Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE17°27°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius

Cronaca giovedì 11 agosto 2016 ore 16:31

La patente appena presa e quel bicchiere di troppo

Serata finita male per un giovane neopatentato sorpreso alla guida con un tasso alcolico superiore al consentito. Nei guai altri tre automobilisti



FIRENZE — Il posto di blocco nel quale si è imbattuto è quello che la polizia municipale ha allestito sul lungarno della Zecca Vecchia. Nel mirino dei vigili, proprio gli automobilisti al volante con un tasso alcolico eccessivo. 

Il primo a finire nella maglia dei controlli è stato un giovane di 21 anni che da poco aveva preso la patente. Per lui era assolutamente vietato anche solo avvicinarsi all'alcol, visto che il tasso previsto dalla legge nel suo caso è pari a 0. L'etilometro invece ha segnato il livello 0,27 facendo così scattare la sanzione di 164 euro. 

Subito dopo è toccato a un altro conducente di 27 anni, trovato con tasso pari a 0,69 mentre una donna di anni 31 è stata trovata con tasso pari a 0,63. A tutti e due è stata ritirata la patente, con sanzione di 531 euro. 

Ma c'è anche chi, come un 40enne a cui i vigili hanno intimato l'alt, ha pensato bene di tirare diritto, dandosi alla fuga. Dietro di lui si sono lanciati all'inseguimento i motociclisti della municipale. Alla fine si è dovuto fermare in Lungarno Pecori Giraldi. Nonostante questo non si è voluto sottoporre alla prova dell'etilometro, fatto che oltre al ritiro di patente gli è costato anche la denuncia. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno