QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 21 novembre 2019

Attualità giovedì 05 ottobre 2017 ore 17:02

James Ivory insignito del Fiorino d'oro

James Ivory e Dario Nardella

Trent'anni dopo il suo 'Camera con vista' ambientato a Firenze, il regista ha ricevuto l'onorificenza in Palazzo Vecchio dal sindaco Nardella



FIRENZE — Tre Oscar, due David di Donatello e il fascino della pellicola che a trent'anni di distanza non perde il suo smalto ma restituisce lo sfondo di una Firenze di grande suggestione. E' 'Camera con vista', il film che tre decenni dopo il debutto sul grande schermo, è valso al regista James Ivory il Fiorino d'oro.

A consegnarlo, in Palazzo Vecchio, è stato il sindaco Dario Nardella che ha definito Ivory "un grandissimo ambasciatore del cinema nel mondo e anche di Firenze".

Nelle motivazioni dell'onorificenza, Nardella ha detto che "James Ivory ha magistralmente diretto, oltre a tanti altri straordinari film di grande successo, 'Camera con Vista', il capolavoro della cinematografia mondiale che, proprio tra le piazze e i monumenti della nostra Firenze, dà vita ad una appassionata storia d'amore fra i due giovani protagonisti del film, Lucy Honeychurch (la straordinaria Helena Bonham Carter) e George Emerson (l'attore Julian Sands). Sono passati trent'anni da quell'ormai lontano 1987, anno in cui al capolavoro di James Ivory vinse tre importantissimi premi Oscar (Migliore sceneggiatura non originale, migliore scenografia e migliori costumi) e due David di Donatello (miglior film e miglior regista straniero) oltre ad innumerevoli riconoscimenti e premi di grande prestigio, ma Firenze vive oggi dello stesso fascino e della stessa bellezza immutabili”. 



Tag

Esplosione a Barcellona Pozzo di Gotto, il fumo visibile a chilometri di distanza

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Spettacoli