Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:FIRENZE21°32°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 10 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Lavoro giovedì 30 giugno 2022 ore 17:32

​Infermieri in agitazione, Asl pronta a precettare

L'Azienda Usl Toscana Centro ha reso noto di essere pronta a garantire la continuità dei servizi non escludendo il ricorso alla precettazione



FIRENZE — Protesta del personale infermieristico del 118, l’Azienda Usl Toscana Centro replica annunciando il ricorso alla precettazione per garantire il servizio. L’Azienda è intervenuta con una nota che risponde alle criticità che sarebbero state sollevate auspicando che lo stato di agitazione "possa rientrare prima della sua efficacia salvaguardando così un servizio essenziale per la comunità quale è l’emergenza territoriale del 118".

Alla base delle rivendicazioni sindacali ci sarebbero a quanto si apprende dalla Asl "assunzioni di personale, definizione delle procedure operative, formazione e valorizzazione economica". Ma la stessa Asl parla di "iniziativa inspiegabile alla luce delle aperture e del confronto tra le organizzazioni sindacali e l’Azienda e delle azioni che quest’ultima ha posto in essere in maniera consequenziale. A titolo d’esempio si evidenzia che nel mese di Aprile sono state autorizzate assunzioni per 24 unità di infermiere e che sono partite immediatamente le procedure selettive, tanto che i primi infermieri sono già operativi nel sistema ed altri lo saranno già il 4 Luglio, seguendo una precisa programmazione che tiene conto della sostenibilità e dell’efficacia dei percorsi formativi necessari. Oltre a questi 24 infermieri la Regione Toscana ha autorizzato l’assunzione di ulteriori 24 unità che, in accordo con l’assessorato, andranno a sostenere il piano di adeguamento della rete di emergenza territoriale".

Rispetto al tema delle procedure infermieristiche, prosegue la Asl "sono state revisionate, approvate e già rese operative dai primi giorni del mese di Giugno. Ciò rappresenta il risultato di un percorso di confronto interno all’Azienda e al livello regionale. L’Azienda Toscana centro ha reso operative e presentate tali procedure a tutti gli operatori interessati già lo scorso 28 Maggio. Inoltre per la loro applicazione è stata espletata la formazione prevista a tutto il personale infermieristico operante nel sistema 118. Ovviamente tali procedure saranno oggetto di periodico monitoraggio e successive revisioni conseguenti, come di prassi".

Ed ancora sul tema della formazione "Tutti i progetti presentati nel 2019-20 e 21 si sono svolti con regolarità ed hanno prodotto, a titolo di esempio, 10.727 ore per la sola formazione obbligatoria nel 2021 e ad oggi 30 Giugno 6.693 ore".

Sull’adeguamento economico infine "Ogni possibile indennità prevista dal contratto è stata riconosciuta a questi operatori, e che le ore svolte extra-orario di lavoro sono remunerate con la quota economica maggiorata prevista per la produttività aggiuntiva. L’Azienda ha inoltre creato le condizioni per un confronto tra i rappresentati dei lavoratori del settore e la Regione Toscana".

L’Azienda Usl Toscana Centro dichiara di avere esperito "ogni possibile attività di confronto ed attuazione rispetto alle richieste fino ad oggi pervenute dalle organizzazioni sindacali" e pertanto "si vede costretta, qualora la posizione dovesse rimanere nei termini dichiarati, a procedere con ogni strumento giuridicamente adeguato a garantire la continuità dei servizi e la sicurezza dei cittadini, non escludendo il ricorso alla precettazione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La sua produzione artistica e gli eventi che ha saputo organizzare sono stati a lungo punto di riferimento nella città che ora lo piange
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca