comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 18°19° 
Domani 19°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 07 giugno 2020
corriere tv
Incidente Arezzo, al Tg1 le immagini dell'auto che sbanda prima dell'impatto

Attualità martedì 20 dicembre 2016 ore 18:45

Inchiesta ippodromo, svolta nelle intercettazioni

Sono iniziate da alcuni documenti inviati in procura le indagini sulla gara di appalto per Le Mulina. Nardella: "Piena fiducia nella magistratura"



FIRENZE — A dare il via alle indagini della squadra mobile coordinate dai pm Luca Turco e Christine Von Borries sono stati alcuni documenti che sarebbero arrivati alcuni mesi fa in procura. A questi poi si sono aggiunti quelli allegati alle interrogazioni comunali presentate dai gruppi consiliari in Palazzo Vecchio insieme a quanto poi è stato pubblicato sulla stampa. 

Tutto questo ha portato all'apertura dell'inchiesta sulla turbativa d'asta per l'aggiudicazione dell'appalto per la valorizzazione dell'ippodromo Le Mulina e ha poi trovato riscontro nelle intercettazioni telefoniche e ambientali che sono state eseguite. 

L'inchiesta vede cinque indagati e tra questi, come riportato dall'agenzia Ansa, c'è anche Simone Tani, dirigente di Palazzo Vecchio, assessore dal 2000 al 2004 nella giunta Domenici. Nel gennaio scorso gli è stato affidato da Matteo Renzi un incarico nel Cipe. 

Massima cautela del sindaco Dario Nardella. "Abbiamo piena fiducia nella magistratura e nelle indagini che svolgerà e dovrà svolgere secondo le leggi - ha detto il sindaco - aspettiamo di poter vedere documenti nel dettaglio, e siamo tranquilli e fiduciosi".

DARIO NARDELLA SU INCHIESTA IPPODROMO LE MULINA - dichiarazione


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità