QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 10°10° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 12 novembre 2019

Attualità martedì 20 dicembre 2016 ore 18:45

Inchiesta ippodromo, svolta nelle intercettazioni

Sono iniziate da alcuni documenti inviati in procura le indagini sulla gara di appalto per Le Mulina. Nardella: "Piena fiducia nella magistratura"



FIRENZE — A dare il via alle indagini della squadra mobile coordinate dai pm Luca Turco e Christine Von Borries sono stati alcuni documenti che sarebbero arrivati alcuni mesi fa in procura. A questi poi si sono aggiunti quelli allegati alle interrogazioni comunali presentate dai gruppi consiliari in Palazzo Vecchio insieme a quanto poi è stato pubblicato sulla stampa. 

Tutto questo ha portato all'apertura dell'inchiesta sulla turbativa d'asta per l'aggiudicazione dell'appalto per la valorizzazione dell'ippodromo Le Mulina e ha poi trovato riscontro nelle intercettazioni telefoniche e ambientali che sono state eseguite. 

L'inchiesta vede cinque indagati e tra questi, come riportato dall'agenzia Ansa, c'è anche Simone Tani, dirigente di Palazzo Vecchio, assessore dal 2000 al 2004 nella giunta Domenici. Nel gennaio scorso gli è stato affidato da Matteo Renzi un incarico nel Cipe. 

Massima cautela del sindaco Dario Nardella. "Abbiamo piena fiducia nella magistratura e nelle indagini che svolgerà e dovrà svolgere secondo le leggi - ha detto il sindaco - aspettiamo di poter vedere documenti nel dettaglio, e siamo tranquilli e fiduciosi".

DARIO NARDELLA SU INCHIESTA IPPODROMO LE MULINA - dichiarazione


Tag

Depistaggi Cucchi, parte civile su astensione giudice: «Questione di opportunità»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità