comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 24°32° 
Domani 24°35° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 08 luglio 2020
corriere tv
Genova, «Oh, mio Dio»: l'urlo dell'uomo che filma il momento del crollo

Attualità venerdì 13 ottobre 2017 ore 12:34

Duecento in corteo contro la Buona Scuola

Anche gli studenti fiorentini sono scesi in strada per una marcia di protesta contro il meccanismo dell'alternanza scuola-lavoro



FIRENZE — Hanno manifestato in concomitanza con la mobilitazione di piazza che si è svolta a Roma gli studenti che a Firenze hanno attraversato il centro storico da piazza San Marco a piazza Santa Maria Novella passando da via Cavour. Un grande striscione in apertura di corteo con scritto 'La formazione non è un business' e 'Cambiare la scuola per cambiare il Paese': questi i messaggi lanciati dai ragazzi che hanno alzato la voce contro le misure della 'Buona Scuola' e contro il meccanismo dell'alternanza scuola-lavoro che, dicono, rischia solo di sottrarre tempo alle attività didattiche e allo studio senza costituire un vero accesso al mondo del lavoro. 

"Gli studenti non riescono ad entrare all’università, mantenere gli studi universitari è sempre più complesso per l’assenza di diritto allo studio e il mercato del lavoro italiano non è assolutamente in grado di valorizzare i laureati - si legge sul profilo Facebook di Udu Firenze, l'Unione degli studenti universitari - Chiediamo che fin da questa finanziaria il Governo dia dei segnali chiari: diciamo basta a premi e sgravi, diciamo basta a questo culto della meritocrazia che ha come unico risultato quello di alimentare una competizione malsana e acuire le disuguaglianze, diciamo basta a misure spot". 

Verso mezzogiorno, una delegazione di studenti si è unita al flash mob organizzato dalla Cgil in piazza Santa Maria Novella per chiedere che sia approvato lo ius soli. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità