Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:21 METEO:FIRENZE10°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin scocciato con la reporter Usa: «Lei è una bella donna ma non ascolta»

Attualità martedì 21 settembre 2021 ore 09:27

In centro coi fili "Tram riscuote alto gradimento"

Approvata la delibera relativa ai vincoli per la collocazione dei ganci di alimentazione. Giorgetti: "Il tram riscuote un altissimo gradimento"



FIRENZE — Il consiglio comunale ha approvato la delibera relativa ai vincoli per la collocazione dei ganci di alimentazione del tram nel tratto piazza Libertà-San Marco. "L'avvio dei lavori, previsto per Gennaio" ha sottolineato l'assessore Stefano Giorgetti.

"Ancora una volta il centro destra si schiera contro a mezzo di trasporto che riscuote un altissimo gradimento dei cittadini e che prevede importanti riqualificazioni della città con argomentazioni inesatte e pretestuose" ha detto l'assessore alla mobilità Stefano Giorgetti replicando ai consiglieri del centrodestra che hanno contestato la variante.

"Il progetto prevede oltre alla realizzazione di un sistema di trasporto pubblico efficiente, efficace e molto gradito dai cittadini anche sistemazioni urbane delle strade interessate, ad iniziare da viale Lavagnini, piazza della Libertà fino a piazza San Marco che sarà completamente riqualificata eliminando tra l'altro i transiti davanti alla basilica. Basta vedere le linee già in funzione per rendersene conto. Per quanto riguarda i pali, non ci sarà nessuna selva perché saranno utilizzati quelli dell'illuminazione". 

Sul tram a batteria, l'assessore ha ricordato che la linea Bagno a Ripoli-Rovezzano utilizzerà mezzi di nuova concezione progettati per effettuare lunghi tratti senza alimentazione da catenaria; mentre sulle linee già in funzione, compresa la variante al centro storico, transiranno gli attuali tram Sirio modificati per poter transitare a batteria su percorrenze più limitate. 

"La tecnologia è stata studiata e verificata da Hitachi e presto il sistema sarà omologato e quindi si potrà procedere alla modifica del tram. Questo consentirà di effettuare le modifiche nella zona della stazione di Santa Maria Novella e anche di evitare di realizzare di alcuni tratti di linea di contatto sul tratto Libertà-San Marco e viceversa". "Non ho mai parlato di tram alimentato da terra. I mezzi di Firenze saranno alimentati con catenaria, come quelli attuali, o dalla batteria. La tecnologia della captazione da terra non è mai stata presa in considerazione" ha aggiunto l'assessore.

Sui parcheggi Giorgetti ha precisato infine che "Saranno recuperati nelle viabilità limitrofe come già avvenuto nelle altre linee".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro si è verificato a metà pomeriggio a ridosso di piazza Beccaria, provocando code anche a causa del restringimento di carreggiata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità