Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:06 METEO:FIRENZE19°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 19 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Fiola, l'assurda esultanza al gol contro la Francia: spacca un computer davanti a una donna spaventata

Cronaca mercoledì 12 maggio 2021 ore 16:19

Il pusher ha lo scatto veloce ma sbaglia i tempi

Gli agenti lo hanno visto fuggire via rapidamente durante una operazione contro lo spaccio di droga ma poi lo spacciatore ha commesso un errore



FIRENZE — La prima volta ha lasciato gli agenti sul posto ed è fuggito via veloce durante il blitz, ma lo spacciatore è rimasto negli occhi degli agenti della municipale che non hanno avuto difficoltà a riconoscerlo incontrandolo dopo appena una settimana.

Durante una operazione antidroga gli agenti hanno individuato uno spacciatore di cocaina che però si è sottratto all'arresto ed hanno continuato a cercarlo fino a coglierlo nuovamente sul fatto. L'arresto è stato effettuato lunedì pomeriggio quando gli agenti lo hanno sorpreso nuovamente a spacciare. Anche questa volta ha tentato di scappare ma gli agenti sono riusciti a bloccarlo.

Dalla perquisizione l'uomo è stato trovato in possesso di 2,87 grammi di cocaina, 60 euro in banconote e di un telefono cellulare la cui utenza è risultata essere stata utilizzata anche in passato come contatto dai clienti.

Ieri mattina l'arresto è stato convalidato e allo spacciatore è stato imposto il divieto di dimora nel Comune di Firenze.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'episodio è avvenuto ai giardini della Fortezza da Basso. A finire denunciato un giovane di 23 anni che è stato sedato e trasportato in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità