Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:40 METEO:FIRENZE18°31°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 12 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Europei 2021, Mancini: «Noi favoriti? Mancano solo sei partite, è ancora lunga»

Attualità sabato 08 luglio 2017 ore 13:24

C'è un drago in Arno sotto a Ponte Vecchio

DRAGON BOAT AI CANOTTIERI DI FIRENZE - immagini

A Firenze l'appuntamento italiano del 'Dragon Boat', l'evento di canottaggio nato 700 anni fa in Cina. Gare già disputate in Usa, Austria e Francia



FIRENZE — In tanti affacciati alle balaustre davanti agli Uffizi per assistere alla pittoresca gara in Arno. Una tradizione, quella del 'Dragon Boat', nata sette secoli fa in Cina nella città di Hangzhou e più precisamente nel Villaggio di Jiangcun, all'epoca della dinastia dei Ming. Hangzhou, tra l'altro, è una città che vanta un'economia in costante crescita, una storia molto antica, uno sviluppato turismo culturale e nei secoli è stata anche la capitale della dinastia Song.

Diciotto le squadre in gara, fra cui la Canottieri Firenze nell'evento organizzato dall'associazione di protezione civile cinese RamUnion, rappresentata in Italia da Luca Zhou Long e fondata nel 2003 con finalità di assistenza sociale a favore degli anziani, dei disabili e dei meno abbienti. 

Si tratta di una gara, ma anche di un evento culturale e sociale di grande importanza. In Cina infatti ogni anno, le popolazioni locali si esprimono attraverso la rappresentazione della paura del Drago, che è un simbolo di culto, soprattutto nella civiltà contadina. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il mezzo fermato stamani dalla Municipale è risultato privo di assicurazione, ma negli ultimi giorni sono stati 15 tra navette e risciò multati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità