QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 14°28° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 22 settembre 2018

Attualità giovedì 16 agosto 2018 ore 18:55

Un cervellone tiene d'occhio ponti e viadotti

Quasi duecento tra ponti e passerelle nel fiorentino monitorati dal software 'Bridge'. Stretta sui controlli dopo la tragedia di Genova



FIRENZE — Nei giorni del lutto e dell'incredulità davanti alla morte di 38 persone (bilancio tuttora non definitivo) nel crollo devastante del ponte Morandi a Genova, a Firenze gli occhi sono puntati sui due ponti legati al nome dello stesso ingegnere genovese che progettò quello collassato: il ponte Vespucci e il ponte San Niccolò. Per entrambi il Comune ha garantito che sono in corso monitoraggi e che per il Vespucci partiranno a settembre i lavori di consolidamento delle fondazioni. 

Ma Palazzo Vecchio ha aggiunto anche che il monitoraggio di ponti, cavalcavia e passerelle esiste ed è gestito attraverso il software 'Bridge': sono 198 le infrastrutture che il 'cervellone' tiene d'occhio costantemente dal 2011. "A Firenze - ha detto il sindaco Dario Nardella in una nota - i ponti sono costantemente controllati: siamo consci dell'importanza della sicurezza delle opere pubbliche e l'amministrazione non lavora in emergenza ma da sempre segue un piano di manutenzione e sorveglianza predefinito che ci fa intervenire dove necessario". 

Nello specifico, il 'cervellone' monitora, 13 ponti o passerelle sul fiume Arno, 10 ponti sul torrente Ema e altrettanti sulla Greve e sul Terzolle, 22 ponti sul Mugnone, sette sul Mensola e uno sul torrente Affrico, e anche nove cavalcaferrovia e quattro cavalcavia. Da settembre, poi, partirà il ''Global service'' per la gestione unitaria delle strade, e quindi anche dei ponti. 

"Oltre alle strade il Global service si occuperà anche dalla manutenzione ordinaria e straordinaria dei ponti - spiega il sindaco - con un appalto che vale poco meno di 37 milioni di euro per tre anni. Inoltre da quest''anno per interventi di straordinaria manutenzione sia su pavimentazioni stradali che ponti è previsto un importo aggiuntivo di 3 milioni di euro da decidere sulla base delle esigenze".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca