QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 8° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 18 novembre 2019

Attualità martedì 11 aprile 2017 ore 17:55

Il Brindellone si prepara allo scoppio di Pasqua

Prima l'apertura della porta al Prato, poi il corteo e l'arrivo in piazza Duomo. Occhi puntati sulla Colombina per una tradizione viva da nove secoli



FIRENZE — Il tradizionale scoppio del Carro, affettuosamente detto il Brindellone, torna puntuale nella domenica di Pasqua. L'antica festa si rinnova nel 2017 e rievoca le gesta dei fiorentini alle Crociate e del loro ritorno in città nel 1101.

La partenza del corteo con il Brindellone avverrà, come sempre, da Porta al Prato; seguirà poi l’esibizione dei Bandierai degli Uffizi in piazza della Repubblica e il sorteggio del torneo di San Giovanni del Calcio Storico fiorentino che precede di qualche minuto lo spettacolo pirotecnico.

“Una manifestazione – ha detto l'assessore alle tradizioni popolari Andrea Vannucci – che caratterizza l’identità della nostra città e segna l’inizio ufficiale del torneo di San Giovanni con l’avvicinamento alle tre partite attese con grande cuore dai fiorentini. Domenica di Pasqua tutta Firenze si dà appuntamento prima al Prato, dove si apriranno le porte del Brindellone, poi in piazza Duomo per lo scoppio del Carro. Gli occhi saranno puntati anche sul sorteggio del Calcio storico in vista delle semifinali di giugno. Massima attenzione ovviamente alla colombina perché tutto vada nel migliore dei modi e sia di buon auspicio per questo anno”.

“Domenica – ha poi aggiunto il presidente del Calcio Storico Fiorentino Michele Pierguidi – oltre allo Scoppio del Carro grande attenzione sarà riservata al sorteggio per le partite del torneo 2017. Sarà presente il Corteo della Repubblica Fiorentina nato come corteo del Calcio Storico”.

“Per lo scoppio del Carro – ha poi sottolineato il direttore del Corteo della Repubblica Fiorentina Filippo Giovannelli – mettiamo in campo quattro cortei. Sabato sera un corteo per la cerimonia di benedizione delle pietre focaie del santo Sepolcro, la domenica un corteo con partenza da Porta al Prato, uno da Palagio di Parte Guelfa ed infine il corteo che riporta le pietre focaie ed il fuoco benedetto in Santi Apostoli dopo la Messa di Pasqua. Mettiamo in campo oltre 400 personaggi”.

Questo il programma completo di sabato e domenica

Il 15 Aprile 2017 si comincia alle 20.25, quando una rappresentanza del Corteo della Repubblica Fiorentina partirà dal Palagio di Parte Guelfa, proseguendo per via Porta Rossa, Por S. Maria, via Vacchereccia, Piazza della Signoria. Poi, alle 20.45 in piazza della Signoria, il Sindaco con il Gonfalone si unisce al Corteo della Repubblica, per raggiungere la Chiesa dei Santi Apostoli e Biagio attraverso via Vacchereccia, via Por S. Maria, Borgo SS. Apostoli, Piazza del Limbo. Alle 21 nella Chiesa dei SS. Apostoli il Corteo entra in Chiesa per la benedizione, poi con il Porta Fuoco ed il reliquario con le Pietre del Santo Sepolcro, prosegue per borgo SS. Apostoli, via Por Santa Maria, via Vacchereccia, Piazza della Signoria, Via Calzaiuoli, Piazza del Duomo. Alle 21.30, sul Sagrato del Duomo, schieramento del Corteo ai lati del Portone Centrale dove si unisce la processione che dalla Sacrestia arriva sul Sagrato. Alle 22: inizio della veglia e accensione del fuoco e poi, alle 22.30, il Corteo ed il Gonfalone rientrano per Via Calzaiuoli alla propria sede.

Il 16 aprile domenica di Pasqua, la giornata inizierà molto presto, alle 6.30 con l'arrivo dei buoi alle Cascine, in viale dell’Aeronautica. Alle 7.15, partenza dei buoi dalle Cascine mentre alle 8 il “Carro del Fuoco”, accompagnato dal Corteo Storico della Repubblica Fiorentina, partirà dal deposito di via il Prato per raggiungere piazza del Duomo passando da via il Prato, Borgo Ognissanti, piazza Goldoni, via della Vigna Nuova, via Strozzi, piazza della Repubblica, via Roma con arrivo in piazza San Giovanni. Poi, alle 8.15, una rappresentanza dei Bandierai degli Uffizi raggiungerà piazza della Repubblica percorrendo via Pellicceria, con esibizione di sbandieratori e musici e successivo ricongiungimento al Corteo proveniente da via il Prato. Quindici minuti dopo, alle 8.30, una rappresentanza del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina partirà da piazzetta di Parte Guelfa, proseguendo per via Porta Rossa, Loggia del Mercato Nuovo, via Vacchereccia, piazza della Signoria dove alle ore 8,45 circa, con il Gonfalone, il sindaco e le autorità, per poi muoversi verso via Vacchereccia, via Por S. Maria, Borgo S. Apostoli, piazza Santa Trinita, via Tornabuoni, via Strozzi, piazza della Repubblica, via Roma, piazza San Giovanni: l'arrivo è previsto alle ore 9.40. Alle 10.15 si svolgerà il sorteggio per l’abbinamento delle partite del Torneo di San Giovanni e alle 11, finalmente, lo scoppio del Carro. 

Dopo la messa alle 12.30 circa il Gonfalone, il Porta Fuoco con il reliquario con le Pietre del Santo Sepolcro, usciranno dal portone centrale della Cattedrale, percorrendo via Calzaiuoli, piazza della Signoria, via Vacchereccia, Borgo Santi  Apostoli con deposizione delle Pietre del Santo Sepolcro. Il Gonfalone rientrerà in Palazzo Vecchio attraverso il percorso inverso. Stessa cosa per il Brindellone, che sarà riportato in via Il Prato scortato dalla polizia municipale. 



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità