Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:25 METEO:FIRENZE14°26°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 22 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Afghanistan e Libia: tutte le armi in mano ai terroristi islamici. Come possono usarle

Attualità mercoledì 13 luglio 2016 ore 16:58

"I parcometri fiorentini non sono a norma"

Il consigliere comunale Tommaso Grassi accusa il Comune e chiede che i parcheggi siano gratuiti fino alla messa in regola



FIRENZE — Dal 1° luglio i parcometri lungo le strade di Firenze non dovrebbero più funzionare in quanto non più a norma. E' questa l'accusa mossa dal consigliere comunale di Firenze Riparte a Sinistra, Tommaso Grassi.

"Il comma 901 della legge di stabilità - afferma in una nota Grassi - impone ai Comuni da inizio mese scorso di aver adeguato i parcometri ad accettare anche pagamenti effettuati attraverso bancomat e carte di credito: ieri abbiamo girato video e scattato foto in diverse aree della città dove questo non è possibile. Il Comune avrebbe quindi il dovere di spegnere le macchinette per la riscossione fino alla messa a norma e i cittadini alle prese con i parcheggi sulle strisce blu, potrebbero sentirsi legittimati a sostare gratuitamente se il parcometro non è adeguatamente attrezzato per i pagamenti tramite pos. Piuttosto che ritrovarsi invasi da ricorsi, solo annunciati o effettivi, non sarebbe stato meglio se il Comune si fosse organizzato fin da subito per assicurare il servizio al cittadino come prescritto dalla normativa?"

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' la domanda presentata al Consiglio comunale che ha discusso l'argomento sul divieto di sosta e la rimozione in occasione del servizio di pulizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca