QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 15° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 23 ottobre 2018

Attualità mercoledì 08 agosto 2018 ore 17:50

La fermata fantasma dove i bus non fermano

I consiglieri di Firenze riparte a sinistra Grassi e Verdi all'attacco sulla fermata prevista sulla carta ma mai realizzata a Rovezzano



FIRENZE — Ci sono andati di persona e hanno verificato, spiegano in una nota il capogruppo di Firenze Riparte a sinistra Tommaso Grassi e la consigliera Donella Verdi, che "la nuova fermata della linea 14 A esiste sulla carta ma non nella realtà. I bus non si fermano, i turisti e i fiorentini non salgono alla nuova fermata: perché? semplice, non esiste nella realtà. Una fermata fantasma, visto che la palina che segnalerebbe la fermata non è mai stata installata."

Nella loro nota, i consiglieri spiegano che dal materiale informativo sul web "esisterebbero due nuove fermate, su Viale Generale dalla Chiesa, in corrispondenza del nuovo campeggio e di via Aretina, uno per senso di marcia. Un servizio utile per i tanti turisti che hanno deciso di soggiornare d'estate al campeggio e per le tante famiglie che potrebbero andare in piscina senza dover usare la macchina". Il problema è che "non c'è la fermata fisicamente."

Da qui la richiesta al Comune e ad Ataf di veloce risoluzione del problema in modo da "restituire una fermata utile alla cittadinanza, che dall'entrata in vigore della riorganizzazione del trasporto pubblico su gomma ad oggi è stata beffata". 

Pronta la risposta degli uffici della mobilità di Palazzo Vecchio che fanno sapere che le fermate Ataf "saranno realizzate". Lo si legge in una nota in cui si spiega anche che "prima di collocare le fermate in prossimità del campeggio sia in uscita città che in ingresso è necessario adeguare le infrastrutture viarie con la realizzazione di un attraversamento pedonale semaforizzato. Un intervento indispensabile per la sicurezza degli utenti e sul quale gli uffici stanno lavorando".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cultura