Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Intervista con Curcio (Protezione civile): «In Italia censite 625 mila frane, l'evento di Ischia difficile da prevedere»

Attualità mercoledì 27 aprile 2016 ore 17:46

Gli agenti braccano il ricercato

La polizia municipale ha notato il fare sospetto di tre persone nei dintorni del Mercato Centrale. Uno di loro è finito a Sollicciano



FIRENZE — Era ricercato perché a suo carico pendeva un ordine di custodia cautelare del tribunale del Riesame di Firenze. Un uomo di 36 anni di nazionalità tunisina è stato arrestato ieri dalla polizia municipale in via della Stufa.

Gli agenti del reparto sicurezza urbana hanno notato tre uomini che con fare sospetto si aggiravano fra i banchi del mercato in via dell’Ariento. Seguendoli a distanza hanno visto i tre entrare nei bagni pubblici di via della Stufa

Qui gli agenti hanno riconosciuto uno dei tre come ricercato con a suo carico un ordine di custodia cautelare del tribunale del Riesame di Firenze. Gli uomini sono stati fermati e portati al comando della Polizia municipale per essere identificati. I sospetti degli agenti sono stati confermati dal confronto delle impronte digitali: uno dei tre fermati, un tunisino di 36 anni è stato arrestato e accompagnato al carcere di Sollicciano in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare, gli altri due, un algerino di 32 anni e un marocchino di 23, sono stati denunciati perché in Italia senza permesso di soggiorno. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'investimento per l'opera idraulica è di 1,5 milioni di euro. A che punto siamo? Si perimetra e consolida l'area che accoglierà le acque in eccesso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità