QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 6° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 23 gennaio 2020

Attualità martedì 13 agosto 2019 ore 10:43

Galleria dei writer, accusa rivolta ai turisti

La parete scarabocchiata finisce su Facebook con un'accusa di vandalismo rivolta ai turisti, ma un Angelo del Bello difende i visitatori stranieri



FIRENZE — Migliaia di frasi, nomi, parole o in altri termini tag, occupano la parete della Galleria dell'Accademia in via Ricasoli, e sui social compare l'accusa di vandalismo rivolta ai turisti. Secondo i fiorentini che commentano l'immagine postata su un Gruppo Facebook dedicato al degrado sarebbero, infatti, i visitatori in fila ogni giorno tra piazza delle Belle Arti e l'accesso al David di Michelangelo a scarabocchiare la facciata. La presenza di numerosi turisti in fila sembrerebbe essere un deterrente per i potenziali writer che agirebbero sotto gli occhi di più persone. Il fatto che si tratti di una facciata molto frequentata sulla quale in tanti sono costretti a soffermarsi la rende una bacheca ottimale per mettersi in mostra.

"Certo non ci sono i fiorentini ogni giorno in fila per andare a vedere il David" commenta qualcuno inserendosi nella discussione aperta per confutare l'ipotesi dei turisti-writer, ma l'accusa non convince tutti. A dare però un'altra interpretazione dell'immagine è un Angelo del Bello che spiega "faccio parte di angeli del bello onlus e ci occupiamo di decoro. Nello specifico mi dedico al ripristino cromatico dei muri pubblici e privati ed arredo urbano. Nel mio archivio conto circa 30.000 tag e vandalismi vari eliminati. Questa zona è frequentata di notte da tanti imbrattatori. Ci sono passato di lunedì e dai tag su quel muro ne riconosco tanti dei vandali nostrani... che evidentemente transitano oltre l’orario di chiusura della galleria".



Tag

Di Maio esce di casa sorridente per andare al vertice a Palazzo Chigi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca