comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:50 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 23 novembre 2020
corriere tv
Covid, Conte: «Niente vacanze sulla neve a Natale. Non possiamo permetterci una terza ondata»

Attualità mercoledì 10 maggio 2017 ore 18:50

Fiume di interrogazioni dopo lo stop alla moschea

Il capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale Cellai ha annunciato che saranno ripresentate sei interrogazioni rimaste senza risposta dal 2014



FIRENZE — Le interrogazioni furono presentate dall'allora capogruppo di Forza Italia Marco Stella sulla moschea di Borgo Allegri rimaste senza risposta e che ora sono tornate all'ordine del giorno dopo lo stop all'ipotesi della concessione anche solo per il Ramadan degli spazi dell'ex caserma Gonzaga. 

"Ripresenteremo le interrogazioni - ha detto Cellai - che chiedevano di sapere quali siano attualmente le destinazioni d'uso del fondo di Borgo Allegri utilizzato come moschea, quale la rispondenza alle norme di sicurezza, alle norme igienico sanitarie, alla produzione di rumore, e cosa faccia l'amministrazione comunale per controllare le attività di somministrazione di cibi e bevande, nonché la vendita di oggetti e l'occupazione di suolo pubblico che si ripete ogni venerdì, fino a creare un vero e proprio bazar a cielo aperto". 

Tra le richieste contenute negli atti anche quelle che riguardano i problemi di viabilità "che si verificano in conseguenza agli assembramenti dei fedeli musulmani in tutta la zona di piazza dei Ciompi. La prima ad essere offesa in questa vicenda è proprio la comunità islamica fiorentina, che prima si è vista promettere dal sindaco la soluzione del problema moschea, salvo poi registrare la pronta retromarcia dopo l''intervento dell'ex primo cittadino Renzi - sottolinea il capogruppo azzurro - Una vicenda che ha rivelato tutta l'improvvisazione di questa giunta; se esistevano problemi tecnici, com'è possibile che siano venuti fuori solo ora? Forse non esistevano anche due mesi fa? Ora, almeno, Nardella intervenga con forza per evitare chesi ripetano anche quest'anno i disagi legati all'utilizzo di un fondo del tutto inadeguato alla funzione di moschea come quello di Borgo Allegri. Metta uno stop al bazar di piazza dei Ciompi e garantisca legalità e sicurezza com'è suo dovere", ha detto Cellai. 

Ieri l'ipotesi della concessione di alcuni spazi esclusivamente per il Ramadan è tramontata definitivamente in seguito all'incontro tra l'imam di Firenze Izzedin Elzir e l'assessore all'urbanistica del Comune di Firenze Giovanni Bettarini a causa dei tempi troppo stretti per l'adeguamento degli spazi. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità