comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:02 METEO:FIRENZE14°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 25 ottobre 2020
corriere tv
Speranza e il suo libro: «In questo momento non posso impegnare il mio tempo per le presentazioni»

Attualità martedì 09 giugno 2020 ore 11:28

Fiorentini a 15 minuti da tutto ma dieci anni dopo

Nel giro di 10 anni Firenze è passata dai 10 minuti di Matteo Renzi ai 15 minuti di Dario Nardella ma il piano delle distanze è ancora in gestazione



FIRENZE — Durante l'intervento sullo stato di salute della città, il sindaco Dario Nardella ha parlato del progetto 1500 metri, una sorta di piano per gli spostamenti che garantisca i servizi all'interno dello stesso quartiere. Sull'obiettivo sembra pesare l'emergenza sanitaria che ha messo in evidenza la necessità di coprire le brevi distanze con i servizi ed i negozi di vicinato. Durante il lockdown molti fiorentini nei 200 metri consentiti di allontanamento da casa non hanno, infatti, trovato nulla.

Dopo l'accentramento con la perdita degli uffici periferici si tratta dunque di un ritorno al decentramento, già avviato con la riorganizzazione del Parterre ed il recupero degli Sportelli di quartiere.

"L’obiettivo del piano - ha spiegato Nardella - è di ridurre gli spostamenti interquartiere e rafforzare l’economia locale attraverso una sinergia con le attività economiche presenti nel medesimo territorio. Sarà possibile verificare tramite georeferenziazione la presenza di servizi pubblici all’interno di aree raggiungibili a piedi entro 15 minuti. Interverremo potenziando i servizi stessi e amplieremo, ove possibile, marciapiedi e percorsi ciclabili. In questo modo si intende creare una fitta rete di servizi di prossimità che garantiscano al cittadino l’accessibilità in 15 minuti a piedi, in qualsiasi punto della città abiti".

L'idea di stabilire un cronometraggio degli spostamenti non è nuova, tra le proposte dell'ex sindaco Matteo Renzi troviamo infatti "Proponiamo, sul modello di alcune grandi città nel mondo, che da casa propria ogni cittadino sia messo nelle condizioni di raggiungere un parco, un giardino, una piazza vivibile in non più di dieci minuti" come sarà poi riportato anche sul libro Fuori! scritto dall'ex premier oggi senatore. C'è anche un'altra dichiarazione di Renzi in veste di sindaco, stavolta in merito alla pedonalizzazione del centro storico "Il centro si attraversa a piedi in 15 minuti". 

L'obiettivo torna di attualità ma sono passati 10 anni. "Una città piccola" disse qualcuno che sembra oggi volersi nuovamente ridimensionare su distanze da coprire a piedi.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca