QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 15°16° 
Domani 16°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 16 luglio 2019

Attualità venerdì 01 aprile 2016 ore 11:57

Il Capodanno toscano tra cultura e arte

Una giornata dedicata a grandi e piccini nella piazza dei tre Re nel cuore della città, a cura di Serre Torrigiani, tra laboratori e tavole rotonde



FIRENZE — Le Serre Torrigiani si sono aggiudicate il bando promosso dal Comune per un nuovo restyling alla fine del quale vi saranno realizzati un angolo gastronomico, una parete verde e un punto informativo su eventi e avvenimenti cittadini e curerà il programma artistico e culturale che animerà per tutta l’estate la piazzetta nel cuore del centro storico cittadino, che prenderà il via domani: si comincia alle 10 con l’apertura fino alle 15 di laboratori per i bambini che saranno invitati a decorare gli angeli costruiti dai detenuti in pena provvisoria di Casa Caciolle e a comunicare la loro Annunciazione con ritagli di giornale. 

Dalle 10.30 alle 12.30 si terrà la tavola rotonda dal titolo ‘Annunciazione ieri e oggi’ nella quale interverranno la vicesindaca Cristina Giachi, l’abate di San Miniato al Monte padre Bernardo, la presidente dell’Accademia delle arti del disegno Cristina Acidini, il presidente della Fondazione degli Angeli del Bello Giorgio Moretti, il capitano generale dell’Arciconfraternita di Parte Guelfa Andrea Claudio Galluzzo, il cappellano del carcere di Sollicciano e direttore amministrativo OMG don Vincenzo Russo. Modera il giornalista di Radio Toscana Network Giacomo Guerrini.
Nel pomeriggio, dalle 15 alle 16, ci sarà la conclusione dei laboratori decorativi dei bambini dei bambini con la ricostruzione in chiave moderna della storica macchina scenica del Paradiso. 

Saranno presenti il sindaco Nardella, il presidente e il vicepresidente del Consiglio regionale Eugenio Giani e Marco Stella, l’AD di Serre Torrigiani Simone Bellocci e il presidente della Fondazione Angeli del Bello Moretti. 

Alle 16 si terrà la lettura del testo di giorgio Vasari su ‘L’industriosa Annunciazione creata da Filippo Brunelleschi’ eseguita da Marcello Sbigoli. Nell’occasione ci sarà l’innalzamento della macchina scenica dell’Annunciazione che darà il via al concerto di musica classica dedicata all’anno 1749 sulle note di Vivaldi, Mozart e Bach.

In caso di pioggia le celebrazioni si terranno all’interno dell’Accademia delle arti e del disegno in via Orsanmichele.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Lavoro