Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:09 METEO:FIRENZE14°26°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 22 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Afghanistan e Libia: tutte le armi in mano ai terroristi islamici. Come possono usarle

Attualità martedì 03 marzo 2020 ore 18:55

Festa per i nuovi dipendenti di Palazzo Vecchio

Una cerimonia nel Salone dei Cinquecento per festeggiare i nuovi dipendenti pubblici fiorentini che hanno firmato il loro contratto nel 2019



FIRENZE — Nel Salone dei Cinquecento i dipendenti che hanno firmato il contratto nel 2019 hanno risposto all’invito del sindaco Dario Nardella e dell’assessore al personale Alessandro Martini “Sono felice di potervi dare il benvenuto nell’Amministrazione comunale e augurarvi un percorso lungo e pieno di soddisfazioni. Il 2019 è stato un anno record con oltre 400 assunzioni e che hanno visto un significativo abbassamento dell’età media dei dipendenti” ha detto il sindaco che ha aggiunto “spero davvero possiate crescere in questa Amministrazione come ho fatto io. Sono entrato da consigliere comunale e ho cercato sempre di dare il meglio di me anche mettendomi in discussione. Ma ho anche cercato di trovare negli altri le risorse per le mie motivazioni e credo che possiate trovare nei colleghi, nei vostri superiori e nei cittadini con cui vi relazionerete le motivazioni, prima di tutto umane, per considerare questo lavoro una grande opportunità. Non siamo una somma di persone, siamo una grande squadra e una comunità che sentono dentro una missione, quella di fare il meglio per i cittadini”.

A seguire ha preso la parola l’assessore Martini “Quello di oggi è un gesto simbolico per accogliere i nuovi dipendenti. Come ha ricordato il sindaco, il 2019 è un anno davvero particolare perché per la prima volta da tempo le nuove assunzioni sono state più del doppio rispetto ai pensionamenti. Abbiamo raccolto i frutti dell’impegno del grande lavoro svolto dalla macchina comunale negli ultimi tre anni per portare a compimento tutti i concorsi banditi. Un impegno importante di cui voglio davvero ringraziare tutti”. L’assessore ha ricordato come nell’Amministrazione ci siano tantissime professionalità diverse che però lavorano unite per far funzionare una macchina complessa: “Qui sta la nostra forza e la nostra responsabilità. Tutti i giorni noi lavoriamo per garantire servizi di qualità ai cittadini, siamo un punto di riferimento. Questa iniziativa vuole proprio essere un momento per sottolineare come quello dei dipendenti comunali non sia un semplice lavoro ma una responsabilità quotidiani di cittadini a servizio di altri cittadini”.

Nel 2019 i nuovi assunti sono stati 419, divisi tra donne e uomini e di età media 36 anni. Il primato spetta alla Polizia Municipale con oltre 130 nuovi agenti, significativo anche il contingente dell’istruzione con 75 neo ingressi. Seguono a distanza i servizi sociali (34), i servizi informativi (31), le nuove infrastrutture e mobilità (26) e i servizi tecnici (25). Al termine della cerimonia, condotta da Lorenzo Andreaggi, è stato letto il giuramento dei dipendenti che è stato consegnato loro insieme allo Statuto del Comune, all’organigramma dell’ente e alla tessera annuale gratis per il Cral del Comune. Chiusura a sorpresa, infine, con Andreaggi che si è esibito sulle note di “La porti un bacione a Firenze” con una canzone dedicata ai dipendenti comunali. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' la domanda presentata al Consiglio comunale che ha discusso l'argomento sul divieto di sosta e la rimozione in occasione del servizio di pulizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca