Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:56 METEO:FIRENZE23°39°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 03 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, si stacca un seracco di ghiacciaio a Punta Rocca: il video del crollo

Cronaca martedì 22 marzo 2022 ore 09:49

Falsi vaccini e green pass, arrestato un medico

Un medico di medicina generale ai domiciliari e 35 indagati in una inchiesta sulla somministrazione di falsi vaccini ed emissione di falsi green pass



FIRENZE — False certificazioni attestanti vaccinazioni anti covid, in realtà mai avvenute, e inserimento nel sistema informatico della Regione Toscana dei relativi dati che hanno permesso di ottenere il rilascio del green pass, sono questi i reati imputati ad un medico di medicina generale che è stato arrestato dai Nas. Nell'inchiesta figurano anche 35 indagati.

Nelle prime ore di oggi i carabinieri del Nas di Firenze hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale. 

Il provvedimento restrittivo è stato disposto nei confronti di un medico di medicina generale ritenuto responsabile dei reati di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti e documenti informatici pubblici” in concorso con 35 indagati nonché di “peculato, corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio, rifiuto d’atti d’ufficio, violenza privata”. 

L’ipotesi d’accusa ritiene che il medico indagato predisponesse false certificazioni attestanti vaccinazioni anti covid in realtà mai avvenute, provvedendo all’inserimento nel sistema informatico della Regione Toscana dei relativi dati che, sebbene falsi, hanno permesso di ottenere il rilascio del green pass. 

Le indagini avrebbero appurato che alcuni soggetti, a loro insaputa e contro la loro volontà, hanno ricevuto l’inoculazione di sostanza diversa dal vaccino nella convinzione di ricevere dosi di “Pfizer” anti covid-19. 

Sotto sequestro preventivo 38 green pass ritenuti falsi.

Il procedimento è attualmente pendente in fase di indagini e l’effettiva responsabilità del destinatario della misura cautelare, in uno con la fondatezza delle ipotesi d’accusa mosse a suo carico, saranno vagliate nel corso del successivo processo. Non sono esclusi ulteriori sviluppi investigativi e probatori, anche in favore delle altre persone sottoposte ad indagini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una serata conviviale per i condomini che si sono ritrovati alla tavolata nel cortile dove ciascuno ha preparato e portato qualcosa da mangiare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità