Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:15 METEO:FIRENZE23°37°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 23 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Sport lunedì 24 giugno 2024 ore 20:00

“En attendant le Tour” con l’Institut Français

Da domani al 29 Giugno in Piazza Ognissanti "Aspettando il tour" in collaborazione con il Comune di Firenze, nel quadro dell’Estate Fiorentina 2024



FIRENZE — François Nouel ha quarant'anni ed ama la bicicletta ed il Tour de France. La sua è una passione che lo fa stare bene, gli dà la possibilità di sentire e vedere il mondo e la sua vita da un'altra angolazione e sfuggire ad un quotidiano che non lo soddisfa, neppure in famiglia. In un giorno particolarmente sfortunato il suo capo lo licenzia e sua moglie lo lascia. Quando incontra Rémi Pletinckx, un ex-manager sportivo anche lui in piena crisi, François decide di realizzare il suo sogno, correre il Tour de France, anche se con un giorno d'anticipo rispetto ai corridori professionisti, quelli veri. Alla sua impresa si uniscono a poco a poco altri ciclisti ispirati da quella sfida. Non è facile ma tifosi e media si appassionano al viaggio di François suscitando l’invidia della Maglia Gialla del Tour che vede rubarsi la scena. François deve essere fermato!

È la trama del film “La Grande Boucle” del regista Laurent Tuel, opera del 2013 che sarà proiettato a Firenze il 28 giugno alle 21,30 in Piazza Ognissanti nell’ambito della rassegna “Aspettando il Tour”, organizzata dall’Institut Français Italia e da France Odeon.

L’evento si svolgerà nel capoluogo toscano dal 25 al 29 giugno in collaborazione con il Comune di Firenze, nel quadro dell’Estate Fiorentina 2024.

Nell’arena en plein air allestita in Piazza Ognissanti saranno proiettati anche il film di animazione “Les Triplettes de Belleville” di Sylvain Chomet candidato agli Oscar nel 2003, “Wonderful Losers: a Different World” di Aranus Matells, “Totò al Giro d’Italia” di Mario Mattioli e “Jour de fete” di Jacques Tati, rispettivamente nelle serate del 25, 26, 27 e 29 giugno.

Oltre alla rassegna cinematografica, che è gratuita, il mondo delle biciclette sarà evocato attraverso la letteratura con le presentazioni di libri e letture condivise e con la fotografia, con la mostra “Tour de France Promessa e supplizio”, allestita negli spazi del Museo Sant’Orsola dal 28 giugno al 21 luglio, un omaggio ai sette ciclisti italiani che hanno vinto il Tour de France, raccontati attraverso una selezione di fotografie storiche, di filmati d’archivio e di oggetti d’epoca.

È passato oltre un secolo dal primo Tour del 1903, organizzato su sei tappe con partenza ed arrivo a Parigi. Alla Grand Boucle i corridori toscani hanno firmato imprese. Il primo fu il livornese Rodolfo Muller, giunto quarto in quella prima edizione, per continuare poi attraverso decine di corridori che sulle strade di Francia hanno portato fatica e sudore e tre volte l’hanno vinto, con Gino Bartali nel 1938 e nel 1948 e con Gastone Nencini nel 1960. L’ultimo a mettersi in mostra potrebbe essere Alberto Bettiol da Castelfiorentino, che il 29 giugno partirà da Firenze con la maglia tricolore di Campione d’Italia conquistata ieri.

“Ci sono artisti da circo che ingoiano mattoni e altri che mandano giù rane vive. Ho visto fachiri scolarsi del piombo fuso. Tutte persone normali. I veri pazzoidi sono alcuni esaltati, partiti il 22 giugno da Parigi, per abbuffarsi di polvere. Li conosco bene, ne faccio parte anch’io.” (Albert Londres – Tour de France del 1924)

Marco Burchi
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio nella zona di Monte Morello. Attivata per la prima volta la vasca anti incendi boschivi installata alla Fonte dei Seppi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca