Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:05 METEO:FIRENZE13°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Coprifuoco, riaperture e cambi di zone: le novità del nuovo decreto

Sport venerdì 16 aprile 2021 ore 08:56

Effetto Covid, termina la favola dei Medicei Rugby

medicei

Il presidente della Commissione sport di Palazzo Vecchio ​“Momento difficile per lo sport e quando un’eccellenza tramonta è una sconfitta per tutti”



FIRENZE — “Tramonta la favola dei Medicei Rugby" lo ha detto il presidente della Commissione cultura e sport del Comune di Firenze, Fabio Giorgetti che ha aggiunto "l’effetto Covid è stato devastante in tante discipline ed il rugby è stato lo sport più penalizzato da questa pandemia”.

"La crisi pandemica ed il mancato svolgimento del campionato di serie A ha fortemente danneggiato uno sport basato essenzialmente sul contatto e, di conseguenza, bandito da oltre un anno" ha detto Giorgetti. “Firenze ed il rugby hanno un grande rapporto che può contare su due realtà come il Florentia rugby ed il Firenze Rugby 1931 che proseguono con notevoli risultati l’attività di base ed hanno le potenzialità per arrivare presto in serie A”.

Ha poi aggiunto "Un recente studio di PtsClas, pubblicato sul Sole 24 Ore, chiariva proprio le difficoltà riscontrare dalla palla ovale. Si è giocato solo il Top 10, annullando tutte le altre competizioni a partire dalla serie A dove avrebbero dovuto giocare i Medicei. La pandemia, inoltre, ha costretto la società Toscana Aeroporti, sponsor principale dei Medicei, ad una compressione di alcuni costi togliendo risorse alla società di rugby". 

Infine "Firenze però non ha perso il rugby ed è ben rappresentato. La nostra città conta il più alto numero di praticanti, secondi soli ad alcune realtà del Veneto. Il rugby rimane uno sport che riscuote interesse nei giovani e nelle famiglie e sia il Florentia Rugby in serie B (che l’anno scorso ha perso la finale per arrivare in serie A) che il Firenze Rugby 1931 in serie C che potrebbe ambire al salto di categoria, hanno ottime possibilità di arrivare a grandi livelli. Queste società lavorano da anni con i ragazzi di Firenze dimostrando ancora una volta l’importanza dello sport di base e la necessità che venga riconosciuto il ‘diritto allo sport nella Costituzione italiana', inoltre c'è bisogno di pensare ed immaginare un nuovo modo di fare sport dopo il Covid, investendo sulle società sportive dilettantistiche, fulcro dell’educazione e della crescita sportiva dei nostri ragazzi". 

L'intervento di Giorgetti era stato sollecitato dai consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle De Blasi e Masi “La società aveva come sponsor Toscana Aeroporti, beneficiaria di ben 10 milioni di euro da parte della Regione Toscana, non possiamo non notare come l’inerzia della giunta Comunale per “altri” sport stia mettendo a rischio la tenuta economica di queste realtà sportive che rivestono un importante e fondamentale ruolo sociale soprattutto per i giovani. Al “vecchio CUS”, come siamo soliti ricordare la società rugbistica a Campo di Marte, l’attività sportiva per i giovani continuerà e ne siamo felici, sarà un modo per garantire ai nostri ragazzi la possibilità di continuare a giocare a rugby”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' stato denunciato l'occupante abusivo che aveva preso dimora nello stabile comunale nell'acquedotto realizzato ai tempi di Firenze capitale
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità