QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 8° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 18 novembre 2019

Attualità venerdì 13 maggio 2016 ore 16:41

Due nuove scuole dell'infanzia

Si chiamano "Centri educativi sperimentali" ed accoglieranno bambini da 3 mesi a 6 anni. Uno all'istituto degli innocenti l'altro in via Caboto



FIRENZE — A Firenze ci saranno due nuovi poli per l’infanzia, con unico soggetto gestore pubblico o privato, in cui si svolgeranno, in modo integrato, le attività rivolte ai piccoli delle diverse fasce di età.  

Una novità che permetterà anche di garantire alle famiglie venti posti in più per il prossimo anno scolastico e 150 nel triennio.

A presentarli, questa mattina, la vicesindaca e assessora all’educazione Cristina Giachi, l’assessore regionale all’istruzione Cristina Grieco e la presidente dell’Istituto degli Innocenti Alessandra Maggi.

Uno dei centri è all’interno dell’Istituto di piazza Santissima Annunziata (‘La Girandola’) l’altro in via Caboto (‘Il Trifoglio’). 

‘La Girandola’ si sviluppa su circa 400 metri quadrati in una porzione della sede dell’Istituto degli Innocenti dove sono già presenti altri servizi per l'infanzia (i tre nidi Trottola, Biglia, Birillo e una scuola comunale per l'infanzia).

Il centro integrato 0/6 inizierà la propria attività il prossimo settembre con un primo gruppo di 20 bambini per poi andare progressivamente a regime e arrivare ad accogliere un massimo di 64. 

Il Centro Zerosei il Trifoglio (che nasce sulla base di una struttura già esistente dove erano presenti sia un nido, il ‘Piccolo Naviglio’, che una scuola dell'infanzia, l’Amendola) ne accoglierà complessivamente 95. I più piccoli (dai 3 ai 36 mesi di età) saranno 45 divisi in tre sezioni: 12 nella sezione piccoli gialla (3-12 mesi), 15 nella medi arancione (13-24 mesi) e 18 nella sezione grandi blu (25-36 mesi). 

I bambini e le bambine più grandi, 50 in tutto, saranno divisi in due sezioni eterogenee per età: 25 nella sezione I verde (3/4/5 anni) e 25 nella sezione II rossa (3/4/5 anni).

Gli standard di riferimento, i titoli di studio del personale e i rapporti numerici con i bambini e bambine frequentanti derivano dalla combinazione e integrazione di quelli definiti dal regolamento regionale per i servizi educativi per la prima infanzia, e dalla normativa vigente, per le scuole dell’infanzia.

Il progetto educativo, così come individuato e definito dal coordinamento pedagogico, prevede l’integrazione delle attività rivolte alle diverse fasce di età accolte. Il progetto educativo, in particolare, sviluppa l’integrazione delle attività rivolte alle diverse età accolte attraverso adeguate modalità di organizzazione degli spazi, dei gruppi di bambini e bambine e dei turni del personale.

Per assicurare il massimo grado di compresenza del personale, nonché per consentire a questi di operare col più ampio numero di bambini e bambine accolti nel centro zerosei, in un'ottica di integrazione e piena continuità educativa, la Regione auspica che in tale servizi sia impiegato in misura prevalente personale educativo in possesso di abilitazione all'insegnamento alla scuola dell'infanzia, sulla base della normativa nazionale in materia.

Le foto della fotogallery si riferiscono al polo "La Girandola"

CRISTINA GRIECO SU NUOVI POLI PER L'INFANZIA - dichiarazione
CRISTINA GIACHI SU NUOVI POLI PER L'INFANZIA - dichiarazione


Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità