Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:10 METEO:FIRENZE14°25°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stati Uniti, donna ammanettata nell'auto della polizia travolta da un treno merci

Cronaca mercoledì 13 luglio 2022 ore 18:31

Detenuto aggredisce due agenti a colpi di scopa

Il sindacato autonomo di polizia penitenziaria ha denunciato una aggressione da parte di un detenuto ai danni due agenti rimasti contusi e graffiati



FIRENZE — Un nuovo episodio di aggressione sarebbe avvenuto nel carcere di Sollicciano, a denunciarlo è stato Francesco Oliviero, segretario regionale per la Toscana del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe.

“Ieri pomeriggio - recita una nota sindacale - è avvenuto l’ennesimo fatto violento all’interno del carcere di Sollicciano, contro i poliziotti penitenziari. L’aria nella Sezione era particolarmente tesa e un detenuto nordafricano ha chiesto agli agenti di uscire dalla cella per camminare nel corridoio, come se fosse non dentro un penitenziario ma in centro città. All’ovvio rifiuto degli agenti, il detenuto ha prima tentato di colpirli con una scopa e poi riusciva ad afferrare un poliziotto per la gola, cercando di strangolarlo: l’altro collega è immediatamente intervenuto sottraendolo alla morsa violenta. Entrambi sono rimasti seriamente contusi con graffi e segni al collo e sono stati immediatamente inviati in ospedale".

Il segretario generale del Sappe Donato Capece ha ricordato "Da mesi il Sappe denuncia le gravi violenze contro i poliziotti delle carceri italiane, sempre più spesso aggrediti, minacciati, feriti, contusi e colpiti con calci e pugni da detenuti e la mancata assunzione di provvedimenti in materia di ordine e sicurezza delle carceri da parte del Ministero della Giustizia a tutela degli appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria, sintomo evidentemente di una mancanza di progettualità dell’esecuzione della pena e, in questo, contesto del ruolo dei Baschi Azzurri. Gli eventi critici contro gli appartenenti alla Polizia Penitenziaria sono aumentati in maniera spaventosa” ha concluso.

Il sindacato ha evidenziato alcuni dati a sostegno della richiesta di maggiori espulsioni. Negli ultimi 20 anni i detenuti stranieri nelle carceri italiane, sono passati da una percentuale media del 15% negli anni '90 ad essere quasi 17.000 rispetto alle circa 55mila presenze. Nel 2021 i detenuti stranieri espulsi a titolo di sanzione alternativa alla detenzione sono stati 456, 165 albanesi, 48 marocchini, 45 tunisini e 198 di altri Paesi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un giovane di 20 anni è stato arrestato dai carabinieri che sono intervenuti in soccorso di una giovane aggredita nel centro storico di Scandicci
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità