Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:19 METEO:FIRENZE19°30°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 13 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
AstraZeneca, Draghi: «Cordoglio per morte Camilla, complicato ricostruire responsabilità»

STOP DEGRADO martedì 27 aprile 2021 ore 12:07

Da vecchio mulino a discarica delle Cascine

I residenti "Comune decida se risanare o abbatterlo". I lavori al nuovo ponte tra le Cascine e Novoli hanno riacceso l'attenzione sul Mulino del Barco



FIRENZE — Il vecchio Mulino del Barco è tornato sotto i riflettori, l'edificio da tempo abbandonato e puntellato perché pericolante, è diventato una discarica a cielo aperto. I residenti chiedono al Comune di Firenze cosa intende fare, se recuperarlo oppure abbatterlo definitivamente.

Dopo un sopralluogo da parte del Comitato Cittadini per Firenze, altre immagini sono circolate nelle ultime ore sui social nei Gruppi Facebook dedicati alle segnalazioni sugli episodi di degrado.

Simone Scavullo, presidente del Comitato Cittadini per Firenze, dopo avere incontrato alcuni residenti ha inviato una richiesta a Palazzo Vecchio cercando di capire se ci siano interventi di urbanizzazione "Mancano gli attraversamenti pedonali e non esistono marciapiedi eppure questo è un luogo abitato" ha detto Scavullo.

Poi l'attenzione si è rivolta alla struttura pericolante del vecchio Mulino del Barco (Nell'archivio di Vecchia Firenze Mia è presente una immagine dell'area negli anni '40 con la didascalia "Il mulino del Barco sul Fosso Macinante. Bellezze ormai sfiorite").

Barbara Grazzini, per la Soprintendenza Archivistica della Toscana, Scuola Normale Superiore, cura una relazione sullo stato del luogo "L’edificio diventò nel XVIII secolo sede della Manifattura tabacchi, che si serviva delle macine per la frantumazione del tabacco. Presso questo opificio, rimasto in possesso del demanio a differenza di quelli di Petriolo e di S. Moro, aveva sede anche una fabbrica di acquavite. L’imponente edificio è ancora ben visibile, insieme ad un casello idraulico. All’inizio del 2013 il vecchio ponticino del Barco è stato abbattuto e in seguito sostituito da un ponte Bailey che favorisce il traffico fra il viale del Pegaso e via Baracca".

Oggi il Mulino è usato come discarica a cielo aperto, il vecchio canale in mattoni è usato per l'abbandono dei rifiuti ingombranti.

Intanto il vecchio ponte seicentesco è stato abbattuto per fare posto ad una nuova infrastruttura realizzata nel 2019 nell'ambito delle opere per la messa in sicurezza idraulica del torrente che lambisce il parco delle Cascine. 

Per le segnalazioni a QUInewsFirenze è possibile inviare messaggi attraverso la Pagina Facebook QUinewsFirenze oppure contattando su Whatsapp 3486920691.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gli inquilini di uno stabile hanno chiamato la polizia sventando così un furto commesso da giovanissimi. Uno è stato bloccato, gli altri sono fuggiti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità