Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:40 METEO:FIRENZE20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 26 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La rapina da Yamamay: una commessa a terra ferita, l'altra affronta il bandito

Attualità mercoledì 11 novembre 2020 ore 13:40

Covid, esplose le richieste di visite domiciliari

Le 18 squadre Usca di Firenze garantiscono una media di 60 visite al giorno nei domicili privati, oltre ad alberghi sanitari e residenze assistite



FIRENZE — Da Settembre le squadre Usca, Unità speciali di continuità assistenziale formate da medici e infermieri hanno registrato un incremento degli interventi con numeri a due cifre ed una media da metà Ottobre di 41 visite giornaliere. 

Negli ultimi 8 giorni però la media è salita fino a 58 visite al giorno con picchi anche di 64 visite giornaliere nei giorni del 1° e del 5 Novembre.

Sempre negli ultimi 8 giorni le visite delle squadre Usca in Rsa, dove operano i Girot, sono state 87.

Nello stesso periodo al triage telefonico sono stati registrati 740 contatti, con una media di 92 contatti ogni giorno.

"Alla luce dell’attuale quadro epidemiologico - ha spiegato Lorenzo Baggiani, coordinatore sanitario del territorio fiorentino - Usca rende possibile ai pazienti Covid-19 di godere della necessaria assistenza specifica extraospedaliera, fornendo un importante supporto ai medici di assistenza primaria, con i quali per ciascun assistito viene condiviso il percorso assistenziale. Per garantire una migliore risposta alla popolazione, nelle ultime settimane in particolare, è stato opportuno attivare nuovi team. Si è reso inoltre necessario aumentare gli spazi a disposizione, con attivazione di una seconda sede".

Dal 6 Aprile all’8 Novembre sono state 2500 le visite a domicilio con 1302 tamponi effettuati al domicilio e oltre 12mila valutazioni e accertamenti sugli ospiti negli alberghi sanitari. In quasi otto mesi di attività al domicilio, in albergo sanitario e in Rsa, sono stati effettuati complessivamente 2.037 tamponi.

Alla sede presso il presidio Orsini attivata ad Aprile, si è aggiunta il 30 Ottobre quella presso il presidio Santa Rosa. Le squadre che partono da queste due sedi ogni giorno sono 18 e sono attive sette giorni su sette dalle 8 alle 20. Si recano al domicilio ma anche negli alberghi sanitari e nelle Rsa, qui insieme al Gruppo multiprofessionale Girot che vi opera stabilmente. Il team Usca è abilitato a effettuare il tampone faringeo ma svolge anche prelievi del sangue e medicazioni e su indicazione del medico, attiva la possibilità di fare Rx a domicilio o consulenze specialistiche con professionisti dell’Azienda.

L’attività negli alberghi sanitari. A partire da Settembre i dati in alberghi sanitari registrano 314 visite per un totale di 887 tamponi effettuati. Da Aprile ad oggi sono state effettuate negli alberghi sanitari 12.962 valutazioni. Si tratta di valutazioni dei parametri vitali che su ogni ospite in struttura vengono effettuate se necessario anche più volte al giorno, da parte anche del solo infermiere Usca che, all’occorrenza, segnala al medico del team l’esigenza di una visita.

Sono 6.588 i contatti registrati dal triage telefonico per i colloqui telefonici con il paziente prima dell'accesso che Usca effettua in seguito alla segnalazione del medico curante o dal pediatra di libera scelta. Usca valuta inoltre di ricontattare telefonicamente dopo l’accesso al domicilio i pazienti Covid che non hanno medico di medicina curante o pediatra a Firenze. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Toscani in TV

Attualità