Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 25 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, la sicurezza blocca Simone Biles: «Mi mostra il pass? Buona fortuna»

Attualità mercoledì 09 giugno 2021 ore 10:32

Bloccati a Manila, la coppia racconta l'isolamento

Francesco e Elisabetta

Elisabetta e Francesco raccontano l'isolamento e l'attesa per il rientro ma occorre la negatività al tampone per poter procedere al rimpatrio



FIRENZE — La coppia fiorentina rimasta bloccata a Manila, nelle Filippine, dopo che il figlio adottivo è risultato positivo al Covid racconta a QUInewsFirenze l'isolamento e l'attesa per il rimpatrio.

La coppia potrebbe rientrare in Italia il 14 Giugno ma è solo una data indicativa.

"Non esiste una data certa - racconta la coppia - perché la fine della quarantena autorizza all'uscita dalle Filippine ma è solo il tampone negativo che può darci la possibilità di imbarcarsi su un volo".

I tre sono asintomatici ed in questo caso è prevista una quarantena di 10 giorni dalla scoperta della positività, che è stata rilevata con il tampone effettuato il 4 Giugno scorso prima della partenza che era prevista per domenica 6 Giugno. La data è però condizionata in ogni caso all'esito del tampone al quale saranno sottoposti, oltre al piccolo di 8 anni, anche Elisabetta e Francesco.

Tutti e tre si trovano in isolamento all'interno di un albergo di Manila, in stanze separate.

"Dal punto di vista sanitario l'isolamento procede bene, siamo asintomatici - racconta la coppia - ma dal punto psicologico siamo provati perché nostro figlio si trova per cause di forza maggiore relegato in una stanza di albergo con un solo genitore, appena conosciuto, visto che Elisabetta non è vaccinata e si trova in un'altra stanza. Aspettiamo la fine della quarantena con la speranza di risultare tutti e tre negativi al tampone".

Il caso è seguito dal ministero degli Esteri e dall'ambasciata italiana a Manila. 

"Il volo non è un problema - spiegano Elisabetta e Francesco - abbiamo biglietti aerei aperti. Il problema adesso è la negativizzazione. La speranza è di poter ripartire insieme altrimenti chi fosse negativo tornerà in Italia da nostro figlio ma aspettiamo notizie dall'ambasciata per le necessarie autorizzazioni".

La coppia, entrambi hanno 50 anni, si trovava a Manila per il ricongiungimento con il figlio che i due hanno adottato e che avrebbero dovuto portare a Firenze mentre un altro figlio della coppia è rimasto in Italia.

Quanto accaduto ad Elisabetta e Francesco riporta alla mente la vicenda vissuta da Simonetta ed Enzo, la coppia fiorentina di Campi Bisenzio rimasta bloccata in India dove si era recata per una adozione, rientrati in Toscana dopo una lunga odissea (vedere articoli collegati).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non sono scampati ai posti di blocco. I carabinieri si sono appostati in punti strategici per controllare il tasso alcolico sulle strade della movida
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità