Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie: terremoto di magnitudo 4,5 provoca nuovo fiume di lava, altri 300 evacuati

Attualità lunedì 06 settembre 2021 ore 18:35

Concorso per il nuovo Franchi, ci sono 31 progetti

Solo 8 progetti saranno ammessi alla fase successiva del concorso per la riqualificazione dello stadio Artemio Franchi e del Campo di Marte



FIRENZE — Sono 31 i progetti presentati per il concorso internazionale di progettazione per la riqualificazione dello stadio Artemio Franchi di Pier Luigi Nervi e dell’area di Campo di Marte.

Il termine ultimo per la ricezione è scaduto oggi alle 12. La comunicazione delle 8 proposte ammesse al secondo grado del concorso avverrà il 16 Ottobre.

La segreteria tecnica inizierà nelle prossime ore le verifiche di conformità dei progetti presentati con quanto richiesto dai documenti di gara e la commissione giudicatrice individuerà le 8 migliori proposte sulla base dei criteri definiti nel bando.

Gli altri step saranno: il 31 Ottobre il termine ultimo per ricevere la presentazione della documentazione amministrativa di secondo grado; il 5 Dicembre il termine ultimo per la ricezione delle richieste di chiarimento per il secondo grado; il 15 Dicembre il termine ultimo per la pubblicazione delle risposte ai quesiti formulati per il secondo grado; il 31 Gennaio 2022 il termine ultimo per la ricezione dei progetti preliminari. 

Seguirà la proclamazione del vincitore entro l'inizio di Marzo.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro si è verificato a metà pomeriggio a ridosso di piazza Beccaria, provocando code anche a causa del restringimento di carreggiata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Lavoro