Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE15°24°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Dietro la «stanchezza» di Biden al G7

Attualità sabato 29 aprile 2023 ore 17:26

Chiesa e Primo Maggio, il lavoro, la rendita e i giovani

"Valorizzare il lavoro e togliere alla rendita una centralità impropria e nociva" così Don Giovanni Momigli interviene in vista del Primo Maggio



FIRENZE — In vista del Primo Maggio la Diocesi di Firenze ha colto l'occasione per una riflessione sulle disuguaglianze, affidata a don Giovanni Momigli, direttore dell'Ufficio Problemi Sociali e Lavoro dell'Arcidiocesi.

 "Il lavoro è una realtà sempre più complessa e in rapido mutamento. È necessario integrare la dimensione economica con quella sociale e antropologica, per non ridurre l’integralità dell’esperienza lavorativa ad occupazione, per rivisitare il senso stesso del lavoro, nella vita personale e sociale, e per valorizzare il lavoro e togliere alla rendita una centralità impropria e nociva" sono le parole di don Giovanni Momigli nel suo intervento.

Questo l'incipit "E' l'occasione per affermare uno sviluppo sempre più sostenibile, per affrontare la mancanza e, nello stesso tempo, l’eccedenza di lavoro, il rispetto dei diritti e delle tutele per chi lavora. Questioni che sono rese più pesanti dai postumi di una pandemia non ancora superata, da guerre di cui non si intravede la fine, dal dramma dei profughi che fuggono verso la libertà trovando troppo spesso la morte, da una crisi climatica dagli effetti sempre più evidenti. Sappiamo bene che tutto è interconnesso e che solo insieme possiamo operare i grandi cambiamenti di cui la società ha bisogno, compreso il mondo del lavoro. Ma sappiamo anche che ciascuno è chiamato a fare quanto è nelle proprie possibilità, rieducandosi al valore dei piccoli passi, prestando attenzione alla qualità delle cose che si fanno e affrontando i problemi con le motivazioni, la serietà e la competenza necessarie".

Il mondo giovanile

Il direttore dell'Ufficio Problemi Sociali e Lavoro dell'Arcidiocesi ha aggiunto "Fra le varie questioni va affrontata con determinazione quella legata al mondo giovanile. Occorre domandarsi, ad esempio, su quanto e come la nostra società, le nostre istituzioni, le nostre comunità investono per dare prospettive di presente e di futuro ai giovani e su come ci si pone di fronte al preoccupante numero di giovani che non studiano né lavorano (NEET), quelli che finiscono nelle reti della criminalità, del gioco d’azzardo, del lavoro nero e sfruttato, del mondo della droga e dell’alcolismo, come rileva il Messaggio CEI per il Primo Maggio 2023. Ed è proprio al rapporto tra giovani e lavoro che l’Ufficio Problemi Sociali e Lavoro della diocesi, intende richiamare l’attenzione in questo Primo Maggio e con una specifica iniziativa di approfondimento, promossa in sinergia con il Centro diocesano di Pastorale Giovanile e Giovani Sì della Regione Toscana, per giovedì 11 Maggio, alle ore 17, nella Sala Pegaso della Giunta Regionale. In questo tempo sinodale che come Chiesa stiamo vivendo, riteniamo necessario e urgente riflettere insieme ai giovani, dando loro voce, per far sì che le loro sensibilità, le loro domande, le loro energie e le loro esperienze stimolino davvero il cammino di tutti. Sono indispensabili visioni, interazioni e protagonismi nuovi per riflettere più adeguatamente sulle trasformazioni in atto, affinché le nostre letture e i nostri interventi non siano sempre un passo indietro alla realtà. Visioni e interazioni nuove sono pure indispensabili per creare una responsabile e proficua alleanza intergenerazionale e promuovere anche nel mondo del lavoro il primato della persona e del bene comune" conclude don Giovanni Momigli. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La magia delle luci, ma anche un ricco calendario di eventi messo a punto per le giornate attorno alla festa del Santo Patrono di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro