comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 20°28° 
Domani 21°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 13 luglio 2020
corriere tv
Roma, monopattini mania, arrivano gli steward in pettorina rossa: «Mai in due»

Attualità venerdì 16 febbraio 2018 ore 11:02

Cena tramvia, Nardella se la cava con un panino

Foto Facebook 'Abusivismo e Degrado Firenze'

A sorpresa il sindaco ha portato un vassoio di panini per 'pagare' la scommessa persa sulla fine dei lavori il 14 febbraio. Una ventina i manifestanti



FIRENZE — "Nardella paga la cena!" recitava lo striscione tenuto in mano dai circa venti partecipanti alla 'cena' di ieri sera in via dei Gondi. A indirla il gruppo consiliare di Firenze riparte a sinistra dopo la scommessa persa della fine dei lavori delle linee 2 e 3 entro il 14 febbraio scorso. A sorpresa, il sindaco è arrivato davvero con un vassoio di schiacciata con la finocchiona offerta ai presenti. Una mossa che ha sorpreso gli stessi organizzatori della 'cena coi piatti vòti', i consiglieri di Firenze riparte a sinistra Tommaso Grassi, Donella Verdi e Giacomo Trombi che hanno commentato: "Chapeaux!". 

Peccato che sui social l'ironia sia stata colta fino a un certo punto. Qualcuno, tra il serio e il faceto, ha anche sostenuto che a questo punto la schiacciata sia da offrire anche al resto dei fiorentini. Qualcun altro ha chiesto però anche un menu per vegetariani. Grassi , Verdi e Trombi hanno poi aggiunto: "Noi - aggiungono - abbiamo portato lo spumante, ma la tramvia è, ahimè, ancora ferma e i cantieri, in parte, in alto mare". 

Intanto annunciano di essere intenzionati a non smettere "di porre l'accento su quello che va e non va nella costruzione delle linee tramviarie. Prossimo appuntamento sarà a fine agosto per salire sulle tramvie? Oppure Nardella, preparati ad offrire sia il pranzo che la cena".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Arte

Cronaca

Attualità

Attualità