Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:10 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 27 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, il «quasi» conclave nel ristorante di Roma con Orlando, Provenzano, Ronzulli, Tajani e Cesa

Cronaca sabato 03 luglio 2021 ore 18:40

"C'è un incendio!" e svaligia le camere d'albergo

Un giovane ha escogitato un piano per entrare nelle camere degli alberghi occupate dai turisti e svaligiarle dopo essersi fatto consegnare le chiavi



FIRENZE — “Dovete uscire velocemente! Siete in pericolo! Uscite velocemente e lasciatemi la chiave della stanza!” così ha convinto le clienti di alcuni alberghi fiorentini ad abbandonare le loro camere per poi svaligiarle ma è stato arrestato dalla polizia.

Si tratta di un giovane campano di 26 anni, ritenuto responsabile di almeno due episodi messi a segno nel centro storico nel giro di un'ora.

Secondo quanto emerso il ladro si sarebbe introdotto in un paio di alberghi fiorentini, e facendosi passare per un dipendente avrebbe, in un caso convinto e nell’altro tentato di convincere gli ospiti ad abbandonare le loro camere paventando un pericolo, confermato dall’entrata in funzione dell’allarme antincendio.

Durante il primo episodio, avvenuto intorno alle 6,30, una volante è intervenuta nei pressi di un albergo per la segnalazione di un furto. Tre ragazze hanno raccontato agli agenti di essersi poco prima svegliate di soprassalto a causa del suono dell’allarme antincendio. Subito dopo un uomo avrebbe bussato alla porta dicendo che, per motivi di sicurezza, dovevano lasciare la camera e consegnare a lui le chiavi. Convinte che si trattasse di un dipendente della struttura, le giovani hanno lasciato le chiavi e abbandonato in fretta e furia la camera con all’interno i loro effetti personali. Mentre scendevano di corsa le scale, hanno iniziato a sospettare qualcosa: quando sono risalite, hanno trovato la camera completamente svaligiata e la porta antincendio aperta, probabilmente utilizzata come via di fuga dal ladro.

Le vittime del furto sono scese in strada ed hanno individuato l'uomo tra via Nazionale e via Guelfa con la refurtiva ancora sottobraccio. Le tre giovani sono riuscite a riappropriarsi del maltolto ma nel frattempo l’uomo è riuscito a fuggire.

Mezz’ora dopo alle volanti è arrivata la segnalazione di un ragazzo che stava bussando con insistenza alle porte delle camere di un altro albergo della zona nel quale, anche in questo caso, era scattato l’allarme antincendio. Le volanti sono intervenute, rintracciando all’ingresso dell’hotel il 26enne campano ed hanno trovato il pulsante dell’antincendio danneggiato.

Era stato messo in scena lo stesso copione, una donna si è però insospettita e ha dato l’allarme.  L’uomo colto in flagranza è stato arrestato per furto aggravato ed è stato riconosciuto dalle tre vittime del primo episodio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Terminata la realizzazione delle travi di fondazione con i pali posizionati in verticale, a seguire la realizzazione dell’armatura per i pilastri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità