Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 27 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Elisabetta Belloni e il suo pensiero su donne e carriera diplomatica

Attualità sabato 16 gennaio 2021 ore 08:36

Carabinieri, Nistri lascia la guida a Teo Luzi

Giovanni Nistri, Lorenzo Guerini, Teo Luzi

L'ex comandante della Legione Toscana di Firenze ha lasciato l'incarico alla guida dell'Arma dei Carabinieri dopo oltre 50 anni di servizio



ROMA — Cambio alla guida dell’Arma dei Carabinieri, il generale Giovanni Nistri ha passato il testimone al Generale Teo Luzi. 

Nistri prima di arrivare a Roma è stato comandante della legione carabinieri Toscana. a Firenze. Lascia la guida dell’Arma dopo più di 50 anni di carriera, una lunga vita militare iniziata nel 1970 con la frequenza della Scuola Militare Nunziatella.

La cerimonia di avvicendamento si è svolta nella Caserma “Orlando De Tommaso” di Roma, alla presenza del Ministro della Difesa Lorenzo Guerini, del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Enzo Vecciarelli.

Nel rivolgere il suo ringraziamento al Generale Nistri per quanto fatto in questi anni nell’interesse del Paese, il ministro ha detto “Gli obiettivi conseguiti durante il suo periodo di comando mi consentono di confermare all’Arma il mio giudizio più che lusinghiero, per il costante impegno a difesa della Repubblica anche di fronte alle nuove minacce globali. Sono convinto che il concetto di consapevolezza, da Lei richiamato in occasione del Suo insediamento tre anni fa, continuerà a essere fondamentale per rendere sempre più intenso lo straordinario legame di fiducia esistente tra i Carabinieri e il Paese”. Al Generale Luzi il ministro Guerini ha rivolto un augurio di buon lavoro e buona fortuna per il prestigiosissimo incarico “Sono certo, conoscendo le Sue indiscusse doti professionali e umane, che durante il suo mandato l’Arma saprà progredire ulteriormente, rafforzando il proprio ruolo in Italia e all'estero nel quadro di una sempre più preziosa ed efficiente integrazione con le altre Forze armate e di polizia e con le diverse organizzazioni dello Stato”.

"Buon lavoro al nuovo comandante generale dei Carabinieri, Teo Luzi, e un caloroso saluto al comandante uscente Giovanni Nistri” sono state le parole da Firenze del sindaco Dario Nardella che ha aggiunto “Con Nistri, che prima di essere chiamato a Roma è stato comandante della legione carabinieri Toscana - sottolinea il sindaco - abbiamo sempre avuto una collaborazione preziosa e fattiva che sono certo si replicherà anche con il successore. Do a Luzi il benvenuto e sono certo che potremo avviare da subito un ottimo rapporto. Lo aspettiamo presto a Firenze”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Terminata la realizzazione delle travi di fondazione con i pali posizionati in verticale, a seguire la realizzazione dell’armatura per i pilastri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità