QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 17°31° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 18 agosto 2019

Attualità mercoledì 07 dicembre 2016 ore 17:29

Firenze capitale dello sport con Oktagon 2016

Sabato 10 al Mandela Forum la 22° edizione di Oktagon. Diciotto match di kickboxing, thaiboxe e arti marziali con 36 tra i migliori lottatori al mondo



FIRENZE — Quattro titoli in palio e quaranta atleti provenienti da altrettanti paesi, si sfideranno sul ring e nella gabbia sabato 10 dicembre nella spettacolare cornice del Mandela Forum.

Sabato 10 dicembre a partire dalle 16.30 prenderà il via la 22° edizione del prestigioso gala' internazionale degli sport da combattimento "Oktagon Bellator Firenze". In programma 18 incontri dei quali 10 di Kickboxing e Thaiboxe e 8 di arti marziali miste per undici categorie di peso divisi in quattro atti.

La manifestazione è stata presentata questa mattina in Consiglio regionale dal presidente Eugenio Giani e l'assessore allo sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci con la partecipazione di numerosi atleti protagonisti della serata, come Gloria Peritore, Alessio Sakara, i fratelli Armen e Giorgio Petrosyan, Mustapha Haida e gli organizzatori della manifestazione.

“Questo evento – ha detto il presidente Giani - rispecchia la voglia di attività motoria, sport e competizione leale, avvertita nella nostra regione particolarmente dai giovani. Quello di sabato sarà un appuntamento spettacolare con uno sport di forza e di impatto ma che esalta rispetto dell’avversario, leatà e correttezza”. “A Firenze – ha ricordato Giani- abbiamo Gloria Peritore, campionessa di kickboxing che ha dimostrato valore e sensibilità sportiva e che salirà sul ring per il titolo mondiale”.

A Carlo Di Basi, presidente Fight 1 è spettato il compito di presentare il programma. Lo spettacolo comincerà con tre incontri di arti marziali miste Italia-Cina, alle 17.15 avrà luogo la prima sessione di Victory world series con 5 incontri e alle 19 si terrà la seconda parte con altri 5 incontri. Alle 21 si chiuderà con 4 incontri di arti marziali miste. 

Il presidente Bellator Scott Coker ha sottolineato la portata dell'evento che verrà trasmesso in diretta in 140 paesi compresi anche gli Stati Uniti. 

Tra i combattenti più attesi il pluricampione mondiale di K1, l'italiano Giorgio Petrosyan che incrocerà i guanti con il britannico Jordan Watson e Alessio Sakara in arte "Il Legionario" che scenderà nella gabbia per sfidare lo statunitense Joe Felipe Beltran. Ben tre titoli mondiali in palio vedranno impegnati altrettanti atleti italiani: Armen Petrosyan difenderà la corona iridata ISKA 70 kg contro il francese Charkes François, il beniamino di casa Mustapha Haida proverà a conservare il titolo mondiale ISKA dei 72,5 kg contro Johane Beausejour, mentre Gloria Peritore incrocerà tibie e guantoni con l’olandese Denise Kielholz per il titolo mondiale di Bellator kickboxing nei 56,5 kg vacante.

EUGENIO GIANI SU OKTAGON 2016 - dichiarazione


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca