comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 21° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 07 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, in Calabria celebrata la messa con i fedeli nonostante i divieti

Attualità martedì 11 febbraio 2020 ore 13:53

Cantieri aperti sulla nuova piazza dei pini

Foto da Facebook - Fridays for future Firenze

Al via gli abbattimenti delle alberature presenti ritenute a rischio, alcuni residenti hanno seguito stamani le prime fasi di cantierizzazione



FIRENZE — Sono stati aperti questa mattina i cantieri all'interno della piazza della Vittoria e nelle prossime ore inizieranno gli abbattimenti previsti dal progetto di riqualificazione che, a regime, avrà un impianto di quasi 70 pini. Il progetto prevede un intervento complessivo riguardante l’impianto arboreo, gli arredi, la sistemazione della pavimentazione e l’incremento dei servizi come il bagno pubblico e l'area wifi.

Il capogruppo PD Nicola Armentano e il presidente della commissione Ambiente Leonardo Calistri hanno replicato alle opposizioni insorte a tutela del verde ed hanno spiegato nelle scorse ore che "I pini rimasti in piazza della Vittoria hanno 100 anni e questa piazza, oggi spoglia e mal messa, merita di essere attenzionata con un nuovo progetto che lascerà alla città 68 nuovi pini. Si tratta di un progetto fortemente voluto anche dal precedente consiglio che chiese di occuparsene con una mozione votata all’unanimità. Per lasciare un po’ di ombra e sostituirli gradualmente, saranno mantenuti i 13 pini che si trovano vicino all’edicola e al fioraio, anche se, come ci ha detto il dottor Sani, agronomo massimo esperto di pini, anche per questi alberi l’aspettativa di vita rimasta è breve”.

Della piazza si si è occupato anche il movimento Fridays for future di Firenze "Siamo con i cittadini e gli studenti del liceo Dante che si sono opposti" hanno detto.

Sarà ricostruita una griglia di pini domestici, come da schema originario della piazza. Degli alberi esistenti, 24 saranno sostituiti mentre il gruppo di 13 alberi presenti nella zona della piazza corrispondente all’ingresso con via Puccinotti sarà oggetto di ulteriori approfondimenti diagnostici per valutarne la possibilità di conservazione. Tale analisi è stata affidata al dottor Luigi Sani, specialista in materia, che sottoporrà le piante a prova di trazione nel corso dei lavori. La piazza nel suo assetto definitivo avrà 34 alberi in più rispetto agli attuali. L’assetto definitivo della piazza sarà raggiunto in un periodo di cinque anni, in base ai risultati delle verifiche che saranno condotte in parallelo sugli esemplari esistenti.

Il progetto prevede la fornitura e la posa di 42 nuove panchine sistemate in vari punti della piazza e dei vialetti di accesso, realizzate con doghe in legno e struttura in ghisa comprensiva di braccioli. Ulteriori sedute sono previste sotto al gazebo. L’intera superficie calpestabile della piazza sarà ripavimentata con manto drenante, in particolare: la porzione centrale e i vialetti intermedi con pacchetto in asfalto drenante rifinito con manto di usura in inerti a vista; i nuovi percorsi in diagonale in ghiaino stabilizzato; rifacimento del manto usura del marciapiede perimetrale. Rifacimento completo dell’impianto di smaltimento delle acque meteoriche. Incremento dell’impianto di illuminazione con 25 nuovi punti luce con lanterne a led, su palo di altezza 4,5 metri, posizionati all’interno della piazza, ad integrazione dell’assetto attuale composto da 14 lampioni perimetrali a doppia lanterna ubicati lungo i marciapiedi e un palo artistico in ghisa con doppia lanterna situato al centro del piazzale rettangolare. Dotazione di un impianto di irrigazione per le alberature di nuovo impianto e per il prato, alimentato dall’acqua del pozzo di nuova perforazione. L’impianto prevede una cisterna di accumulo. Nella zona adiacente all’ingresso da via Puccinotti sono presenti un chiosco di giornalaio, un chiosco di fioraio, una cabina telefonica e un fontanello dell’acqua potabile. Tutte queste dotazioni verranno mantenute. Per creare un'unica area attrezzata con servizi per i cittadini negli spazi vicini alle strutture esistenti, verranno realizzati: la predisposizione degli attacchi per un servizio igienico autopulente; un gazebo con sedute da utilizzare come punto di aggregazione dei fruitori della piazza. All’interno del gazebo trovano posto ulteriori sei sedute. La piazza potrà essere dotata di impianto wifi.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità