Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:19 METEO:FIRENZE21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Attualità martedì 07 settembre 2021 ore 16:43

​Calcio Storico, piazza chiusa e diretta mondiale

La sfida tra Azzurri di Santa Croce e Verdi di San Giovanni è a porte chiuse ma per la prima volta è in diretta streaming e in televisione



FIRENZE — Il Calcio Storico riparte con regole straordinarie sabato 11 Settembre, quando alle 16 in piazza Santa Croce si disputerà la finale del Torneo 2021. La finale sarà dedicata alla memoria di Uberto Bini e Gigi Vitali. 

La sfida tra Azzurri di Santa Croce e Verdi di San Giovanni sarà a porte chiuse con la piazza blindata e per la prima volta sarà trasmessa in diretta in tutto il mondo, in streaming e in televisione. Il presidente del Calcio Storico, Michele Pierguidi, ha detto “l’assenza del pubblico in piazza è stata la rinuncia più difficile da accettare, ma quest’anno non c’era altro modo di giocare il Calcio".

“Quest’anno c’è una novità straordinaria frutto del grande lavoro e impegno di squadra - ha spiegato il sindaco Dario Nardella –: per la prima volta nella storia, il nostro Calcio storico sarà visibile in mondovisione grazie al successo del bando di gara che abbiamo lanciato mesi fa e che ha visto vincitrice Indiana Production. Da anni cercavamo di proiettare il Calcio storico a livelli internazionali, ci siamo riusciti e siamo impazienti di vedere la reazione del pubblico. Inoltre, sarà visibile in chiaro in tutta la Toscana attraverso il broadcast di Tele Iride e Toscana Tv anche perché per motivi di sicurezza legati alla pandemia Covid non si potrà assistere in presenza alla manifestazione, decisione condivisa con le autorità di pubblica sicurezza, prefettura e questura. Per questo, insieme al presidente Pierguidi, invito chiunque a non recarsi in piazza Santa Croce e a seguire l’evento in televisione. Ora il Calcio storico rinasce alla grande per la prima volta in mondovisione”.

“Dopo un anno di stop causato dalla pandemia e nonostante le difficoltà che ancora oggi affrontiamo nel contrastare il virus, siamo pronti a tornare a vivere la nostra tradizione, perché Firenze la ama e la vuole”, ha affermato Michele Pierguidi, presidente del Calcio Storico Fiorentino e consigliere speciale del sindaco alle Tradizioni popolari. “Sappiamo che è un anno particolare e ci siamo confrontati con i Colori, chiedendo che al loro interno ci fosse un confronto per decidere se giocare o meno. I problemi dati dalla pandemia hanno colpito tutti noi ed era giusto che la decisione fosse libera. Bianchi e Rossi hanno preferito rinunciare, Azzurri e Verdi invece hanno dato disponibilità a giocare. Così abbiamo scelto di rispettare le decisioni di tutti e di organizzare la Finale, con il titolo regolarmente in palio, tra i Colori che hanno scelto di giocare”.

La partita del Calcio Storico 2021 di quest’anno tra Azzurri e Verdi sarà dedicata a due persone molto amate dal Calcio storico Fiorentino. Sarà Magnifico Messere Uberto Bini, scomparso il 10 Gennaio 2020, che era presidente dell’associazione 50 Minuti e la moglie, Dina Berti, sarà la “Leggiadra Madonna”. Magnifico Messere sarà anche Gigi Vitali, scomparso il 27 Giugno di quest’anno, per oltre 30 anni capogruppo dei Bandierai degli Uffizi. Sarà presente in piazza Santa Croce Fabrizio Vitali, a sua volta bandieraio e allenatore delle “Zanzare”, i giovani bandierai, che rappresenterà il padre. 

Il Palio di quest’anno è stato dipinto dall'artista Enrico Bandelli, del Gruppo Donatello di Firenze, e messo sulla stoffa dall’artigiano Gianluca Briccolani della Tappezzeria Fiorentina.

Le norme per il contrasto al Covid hanno comportato quest’anno delle novità: la partita di sabato si svolgerà a porte chiuse, senza pubblico, e tutta l’area di Santa Croce sarà delimitata da un doppio anello di controlli. La zona sarà interdetta a tutti e l’invito è di seguire la partita in televisione.

Il Corteo della Repubblica Fiorentina, che tradizionalmente precede la partita con una parata di oltre 500 personaggi storici in costume rinascimentale, per il rispetto del distanziamento ed evitare assembramenti sarà ridotto a circa 300 persone, tutte con Green Pass, ma garantendo comunque la presenza di tutti i gruppi che lo compongono.

Il Corteo non sfilerà per le strade del centro ma si schiererà nella piazza partendo da via Magliabechi; dopo l’esibizione dei Musici e dei Bandierai degli Uffizi e il “Comando alla Voce”, il Corteo lascerà il terreno di gioco per schierarsi intorno al campo su tutta la piazza. Saranno loro a formare la cornice di pubblico intorno a piazza Santa Croce.

L’orario di inizio dello schieramento del Corteo della Repubblica Fiorentina sarà alle ore 16. L’inizio della partita alle ore 17.

La partita sarà trasmessa in diretta su internet, in abbonamento e pay per view da Eleven Sports e da Livenow Italia. Nel resto del mondo sarà disponibile, con commento e cronaca in inglese, sempre sulla piattaforma Livenow. La partita, in diretta o differita, sarà anche distribuita dalla piattaforma Future Renissance in Regno Unito, Australia e Arabia Saudita.

Un secondo bando per i diritti televisivi a livello locale è stato vinto da Toscana Tv e Tele Iride, le due emittenti fiorentine trasmetteranno, in diretta e in chiaro la partita, con una telecronaca dedicata, su tutto il territorio della Toscana.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Vigili del fuoco al lavoro fino a notte fonda per domare l'incendio. Una persona assistita dal personale sanitario del 118
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS