QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 14°28° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 17 settembre 2019

Attualità mercoledì 12 giugno 2019 ore 13:40

Calcio Storico, il mistero della prevendita

Sui biglietti per assistere alle semifinali compare il diritto di prevendita che non è citato sui canali istituzionali. In rete si scatena la polemica



FIRENZE — Un biglietto acquistato per assistere alla semifinale che vede in campo Bianchi contro Azzurri finisce su Facebook e scoppia la polemica sul diritto di prevendita che non era stato riportato dai canali ufficiali del Calcio Storico Fiorentino e del Box Office Toscana che si occupa della vendita dei tagliandi. Sul titolo da 80 euro il diritto di prevendita ammonta a 35 euro.

Presso il rivenditore di via delle Antiche Carceri a Le Murate spiegano "Il diritto di prevendita è presente su tutti i biglietti relativi ad eventi che sono messi in vendita precedentemente all'evento. In pratica se il giorno della partita ci fossero ancora tagliandi disponibili il prezzo sarebbe quello del semplice biglietto" ma, aggiungono "il problema non si pone perché di biglietti non ne resteranno". Però il diritto di prevendita esiste ed è quasi equivalente al prezzo del biglietto. "Per le domande in merito ai prezzi occorre rivolgersi al Comune di Firenze" rispondono al botteghino. La modalità di vendita sarebbe già stata usata per l'edizione 2018, sempre sollevando perplessità tra gli acquirenti.

Come è stato stabilito il costo dei tagliandi ed a quanto ammonta la suddivisione degli introiti di prevendite e biglietti tra il Comune di Firenze e chi fa parte della filiera di vendita? Come mai il sito ufficiale della manifestazione non avvisa dell'esistenza della prevendita ma fornisce solo i prezzi totali? Tutte domande che stanno rimbalzando in rete dove i tifosi commentano "qualche anno fa la tribuna centrale costava 45 euro più 7 di prevendita" oppure "sarebbe quasi il 90% di prevendita uno scandalo" ed ancora "no a parte gli scherzi è un po' inquietante la cosa". 

La polemica era già scoppiata nei giorni precedenti all'apertura del botteghino, quando è stato annunciato che i tagliandi potevano essere acquistati esclusivamente recandosi personalmente presso il rivenditore. Nessun acquisto online, né la possibilità di prenotazioni telefoniche. Eppure in tanti ci hanno provato, telefonando al box Office per tentare l'acquisto a distanza.

La scelta di riservare la vendita esclusivamente presso il rivenditore ha trovato da una parte la contrarietà di vive e lavora fuori Firenze, dall'altra il favore dei residenti che negli anni passati si erano lamentati di restare fuori da Santa Croce perché i biglietti andavano tutti ai turisti che li compravano prima di arrivare in città.



Tag

Salvini sul palco di Pontida insieme a bambina di Bibbiano

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità