comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 11°20° 
Domani 13°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 29 settembre 2020
corriere tv
Coronavirus, Burioni: «Per ostacolare il virus servono le giuste precauzioni. Dipende da noi»

Attualità venerdì 31 luglio 2020 ore 14:01

Bonus per la cultura in crisi, ecco chi può averli

Il Comune di Firenze ha reso noto di aver creato un fondo di emergenza per sostenere associazioni, fondazioni ed enti attivi culturalmente



FIRENZE — Palazzo Vecchio con una delibera dell’assessore alla cultura Tommaso Sacchi ha istituito un fondo da 300 mila euro come ristoro per le gravi difficoltà economiche patite durante i mesi più duri della pandemia da parte delle tante attività e imprese culturali fiorentine. Sacchi ha spiegato che "Con i fondi messi da Fondazione Cr Firenze, Città metropolitana, Publiacqua e Toscana Energia, per gli operatori del settore arriverà una boccata d’ossigeno per oltre due milioni e mezzo di euro".

La domanda di partecipazione al bando potrà essere inviata a partire dalle ore 13 del giorno 3 agosto 2020 alle ore 13 del giorno 15 settembre 2020.

Sacchi ha sottolineato "La crisi economica e finanziaria che è derivata da quella sanitaria ha però bloccato le linee di finanziamento già previste per l’estate fiorentina 2020 e quindi per aiutare gli operatori abbiamo dovuto ricorrere a strumenti nuovi. Questo Fondo erogherà agli operatori un massimo di 2500 euro ciascuno, una specie di voucher per la cultura che prima non esistevano. Non cifre risolutive, certo, ma un sostegno concreto per cercare di ristabilire lo stato di salute del mondo culturale fiorentino”.

Tra gli obiettivi del fondo di emergenza ci sono l’essere di sostegno alle spese generali per il funzionamento delle associazioni/fondazioni/enti no profit, nonché alle spese per i dipendenti, contribuire alla copertura dei danni subiti in relazione alla sospensione forzata dell’attività durante l’emergenza Covid-19, sostenere economicamente eventuali proposte progettuali che possono favorire la graduale ripresa dello stimolo creativo del settore cultura nella città di Firenze.

Il Fondo viene istituito “a sostegno di quegli operatori che hanno sede legale a Firenze e che hanno contribuito al successo dell’Estate Fiorentina dell’edizione 2019. L’entità del contributo erogabile a ciascun soggetto richiedente, fino ad un massimo di 2.500 euro, dipenderà dal possesso di uno o più requisiti quali: aver sostenuto spese generali superiori a 1.000 euro per il funzionamento dell’associazione/fondazione/ente no profit durante il periodo emergenza Covid-19 (da febbraio 2020); avere uno o più dipendenti in servizio (almeno 60 giorni) nel corrente anno presso l’associazione/fondazione/ente no profit; aver organizzato e svolto attività culturali in città da febbraio 2020, e/o aver programmato iniziative nell’ambito dell’Estate Fiorentina".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Attualità