Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE16°29°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 04 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tita e Banti: «Ci siamo conosciuti per caso, orgogliosi di essere la prima medaglia d'oro mista dell'Italia»

Attualità giovedì 02 febbraio 2017 ore 15:27

Basta appartamenti in affitto dentro Palazzo Pitti

Dopo il caso degli affitti a canoni bassi, il direttore degli Uffizi Schmidt ha chiesto di destinare a uffici gli spazi del complesso monumentale



FIRENZE — La sostanza è una: in futuro ci sarà meno spazio per gli appartamenti da dare in affitto nel complesso mediceo di Palazzo Pitti.

Il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt, infatti, ha detto di aver chiesto alla soprintendenza, a cui dal 2004 sono stati affidati gli appartamenti nel complesso monumentale, "di avere la gestione di questi spazi". "E per noi - ha detto - da questo momento, c'è la necessità di costruire uscite di sicurezza per lavoratori, depositi, uffici; questa è la prospettiva, dunque per quanto ci riguarda il numero degli appartamenti verrà sicuramente ridotto".

L'intervento è arrivato a pochi giorni dalla diffusione della notizia degli appartamenti concessi in affitto a canoni troppo bassi all'interno delle strutture monumentali, tra cui, appunto, anche Palazzo Pitti. Gli affittuari, nei giorni scorsi, hanno giustificato il basso canone apportando come motivazione i molti disagi legati proprio alla natura storica degli ambienti, come l'umidità, le limitazioni al loro utilizzo e, più in generale, le scomodità legate alle case. Da qui la risposta, con un sorriso, del direttore Eike Schmidt: "Se ci sono così tanti problemi, immagino che non sia così tragico per queste persone cercarsi una casa nuova, che non potrà che essere migliore".  

Gli immobili al centro delle polemiche sono situati, oltre che a Palazzo Pitti, nel Giardino di Boboli e nelle ville Medicee della Petraia, a Castello, e di Poggio a Caiano, in provincia di Prato.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È stato denunciato per danneggiamento aggravato l'uomo di 28 anni che ieri in Santa Maria Novella si è reso protagonista del gesto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità