Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:39 METEO:FIRENZE13°23°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trento, fischi e striscioni degli ambientalisti contro Salvini. Il ministro: «Voi volete le auto elettriche prodotte in Cina dove bruciano il carbone»

Lavoro giovedì 05 settembre 2019 ore 14:06

Autisti in crisi per la busta paga più leggera

Prima dell'estate sono state aperte le procedure di raffreddamento, a settembre è saltato un incontro con l'azienda, la trattativa si complica



FIRENZE — La rappresentanza sindacale di Ataf avvisa gli iscritti, ed indirettamente l'utenza, delle difficoltà riscontrate durante la procedura di raffreddamento aperta con l'azienda del trasporto locale in merito ad alcune problematiche che si ripercuotono sulla busta paga aziendale. Tra le voci critiche c'è la drastica riduzione delle entrate legate alla vendita dei tagliandi a bordo, dovuta alle nuove obliteratrici con carta di credito. Intanto per il 10 ottobre è fissato il pronunciamento del Consiglio di Stato in merito alla Gara Regionale del TPL.

La Rsu chiede all'azienda di risolvere il rebus del premio di risultato entro il 9 di ottobre "Non è stato ancora definito ed è assolutamente necessario per i lavoratori poter contare economicamente su questa importante forma di retribuzione detassata. Il recente rinvio dell’incontro del 4 settembre, non è certo un buon inizio" hanno esordito gli autisti delegati sindacali.

C'è poi un altro tema all'ordine del giorno: il risarcimento danni. "Si stanno cercando soluzioni affinché non sia il lavoratore a rimetterci ulteriore retribuzione. Tra le ipotesi al vaglio: un’assicurazione esterna, un nuovo fondo di solidarietà, valutazione di accordi fatti in altre aziende. Nel frattempo, grazie al confronto, a nessuno è stato addebitato niente in attesa della soluzione definitiva" hanno spiegato i delegati.

Una perdita retributiva per i conducenti potrebbe poi derivare dal mancato compenso sui titoli di viaggio che secondo gli autisti "ha già risentito della nuova forma di pagamento con carta di credito". La Rsu ha chiesto per dipendenti e distaccati "l’aumento strutturale di voci fisse della busta paga che tutelino la retribuzione complessiva".

Tutto è rinviato al 18 settembre prossimo data di un altro incontro programmato con l'azienda.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno