QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 18 novembre 2019

Attualità lunedì 02 settembre 2019 ore 19:33

Scintille social tra Ataf e Gest, ma finisce bene

Un inaspettato scambio di messaggi va in scena sotto gli occhi degli utenti, un dipendente Ataf si sfoga ed il social media manager Gest risponde



FIRENZE — Il nubifragio abbattutosi su Firenze oltre all'acqua ha lasciato anche una lunga cronologia di messaggi sul Profilo Facebook di Tramvia Gest tra un dipendente di Ataf ed il Social Media Manager di Gest che ha risposto allo sfogo dell'autista sotto lo sguardo incredulo degli utenti.

Il pretesto che ha dato il via all'inaspettato scambio di messaggi è stato un guasto all'impianto elettrico, dovuto al maltempo, che ha bloccato una linea della tramvia. Tra i messaggi degli utenti del servizio pubblico che chiedevano indicazioni in merito all'accaduto è spuntato un autista di Ataf che rispondendo ad un utente ha commentato "Non osare infamare il trenino sai! I Francesini sono impeccabili". Immediata la replica del social media manager "Andiamo avanti anche davanti ai problemi tecnici che si possono presentare, anche se in un breve tratto. Nessuno è impeccabile ma c'è il massimo impegno nel risolverli nel più breve tempo possibile. Buona serata".

Ma la serata è appena iniziata. L'autista infatti torna sul punto "Si si, peccato che poi tocca a noi di ATAF sopperire alle bizze del trenino, magari lasciando il nostro turno per fare il servizio sostitutivo lasciando scoperte alcune linee". Altra replica "Si, tra Ataf e GEST è in vigore un accordo che prevede, in caso di interruzione della tramvia, un servizio bus sostitutivo. Questo a garanzia dei passeggeri. Ci dispiace leggere il suo disappunto nel fare questo utile servizio, ma non sta a noi definire le modalità organizzative con cui questo si svolge. Buona serata" conclude nuovamente il social manager sperando di chiudere la conversazione.

Ma non è finita "Non sta a voi mai niente, siete fantastici. I meriti tutti, i demeriti rispondete sempre con “non sta a noi”. Bellissimo. Intanto le infamate ce le prendiamo sempre noi, ma va bene così, siamo una squadra fortissima pure noi, fiorentini e non francesi, questo e altro" è il nuovo affondo al quale però è già pronta l'ennesima replica "Rispondiamo sempre del nostro operato e ci prendiamo tutte le responsabilità del nostro servizio, quando funziona e quando non funziona, prendendoci anche le critiche e senza nasconderci. Lo abbiamo sempre fatto e sempre lo faremo. Anche noi siamo fiorentini e, anche se abbiamo la mamma francese, crediamo di essere, insieme a voi, della stessa squadra, al servizio della mobilità fiorentina. Buona serata e buon lavoro". Un altro tentativo di chiudere la discussione ma... "Mi piacerebbe tanto essere una squadra unica, ma tanto. Ma purtroppo sembra sempre che non sia così, si tende sempre a favorire la tramvia e ad affossare tutto il resto del servizio, quando entrambi dovrebbero funzionare in simbiosi per offrire veramente un servizio degno. Ma purtroppo, ripeto, per ora non è così. Chiedo scusa per lo sfogo, buon lavoro anche a voi" mettendo così fine, cortesemente, al fitto scambio.

Alla fine a volerne sapere di più, a desiderare di conoscere tutti i retroscena sono stati gli utenti che hanno assistito e letto i messaggi e che hanno provato a rivolgere domande dirette in merito al servizio ad iniziare da "Ma scusate... Quindi chi decide chi fa cosa?".



Tag

Scontro Feltri-De Girolamo: «Tu mi interrompi, ma sta' zitta! Ma perché devi rompermi i c...?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cultura

Cronaca