Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:52 METEO:FIRENZE10°13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 11 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«Raga, se arrivano gli sbirri nessuno scappa», la guerriglia a San Siro

Toscani in TV venerdì 26 febbraio 2021 ore 07:00

L' atlante delle farfalle di Leonardo Dapporto

Zoologo dell’Università di Firenze, creatore del Santuario delle Farfalle all'Elba ha illustrato a Geo lo studio per catalogare le centinaia di specie



FIRENZE — Autore della ricerca pubblicata sulla rivista Molecular ecology, Leonardo Dapporto, è ricercatore in zoologia all’Università di Firenze. Alle telecamere di Geo, il programma Rai di approfondimento dedicato all’ambiente, racconta alla conduttrice Sveva Sagramola i risultati più importanti di questo studio che ha censito, monitorato, catalogato l’insetto simbolo della primavera.

Nello specifico sono state sequenziate per DNA mitocondriale tutte le specie di farfalle viventi in Europa. Come spiega Dapporto: “Se andiamo in un prato e cerchiamo di raggruppare le farfalle che ci vivono per specie, lo faremo per grandezza colore e altri dati evidenti ma in realtà anche farfalle molto molto simili tra di loro possono appartenere a specie diverse. Da qui l’esigenza di analizzare i DNA e ottenere una mappatura rigorosa di specie. 369 sono le specie censite in Italia dove ne erano conosciute solamente circa 280 a seconda delle liste tassonomiche, quindi un centinaio erano specie criptiche.” 

Lo studio ha anche fornito una vera propria mappa delle nazioni delle farfalle: “Le nazioni delle farfalle sono tre: zona appenninica, zona alpina e Sicilia e ogni ambiente ha bisogno di una protezione diversa. Ad esempio preservando le piante ospiti di cui si nutrono i diversi tipi di farfalle o l’habitat dal punto di vista climatico soprattutto. L’innalzarsi delle temperature in montagna ad esempio sta mettendo a rischio la sopravvivenza di alcune specie che stanno morendo per il freddo e non è un controsenso: le larve sopravvivono all’inverno giacendo sotto una coltre di neve che le protegge ma con lo sciogliersi prematuro della neve rimangono scoperte e periscono.”

Dapporto ha inoltre creato all’Isola d’Elba, nel 2009, il Santuario delle farfalle in collaborazione con Legambiente ed Parco Arcipelago Toscano. L’isola è il luogo in Europa in cui ci sono presenti il maggior numero di endemismi per unità di superficie e il santuario rappresenta un sistema di difesa e protezione di questa straordinaria ricchezza.

Elisa Cosci
© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due mamme e un uomo sono finiti in arresto per abusi sulle figlie e diffusione su internet le immagini delle violenze. Le bimbe sono in luoghi sicuri
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità