QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 15 dicembre 2019

Attualità mercoledì 11 maggio 2016 ore 11:49

La visita del principe e della principessa

Akishino, insieme a Kiko, arriva in città per i 150 anni delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone. E' figlio dell'imperatore Michiko



FIRENZE — Sabato 14 maggio Firenze ospiterà il principe e la principessa Akishino. La coppia imperiale sarà accolta dall’assessore alla cooperazione e relazioni internazionali del Comune Nicoletta Mantovani e da Brenda Barnini vice sindaco della Città Metropolitana. Il sindaco Dario Nardella sarà infatti in Giappone per partecipare all’incontro in programma il 15 e 16 maggio tra i ministri dell’ambiente dei paesi del G7, appuntamento collaterale al summit del 25-26 maggio. 

Le altezze imperiali visiteranno in forma privata prima piazzale Michelangelo, poi il mercato di Sant’Ambrogio e l’Opificio delle Pietre Dure

In piazza San Lorenzo è in programma l’evento ufficiale di benvenuto del Comune, Akishino e Kiko saranno accolti dall'assessore Mantovani. I coniugi Akishino assisteranno alle esibizioni degli sbandieratori del calcio storico fiorentino e del coro dei bambini italo-giapponesi. Principe e principessa saranno poi accolti a Palazzo Medici Riccardi dalla vicesindaco Barnini. Nel cortile del palazzo si svolgerà il concerto Sakura-Kimachi. Sempre in Palazzo Medici Riccardi, nella Sala Luca Giordano è in programma il terzo appuntamento, il pranzo ufficiale con la delegazione giapponese e le autorità italiane.
Nel pomeriggio la visita della coppia continuerà con la visita sempre in forma privata alla Galleria degli Uffici, al Corridoio Vasariano e a Palazzo Pitti. Infine la visita al Museo di Storia Naturale La Specola.



Tromba d'aria a Lauria: scoperchiato il tetto del palazzetto dello sport Video

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità