comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 14° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 02 aprile 2020
corriere tv
I sette robot in corsia che curano i pazienti affetti da Covid19 (e fanno fronte alla carenza di medici e infermieri)

Attualità martedì 07 gennaio 2020 ore 18:30

Alberi di Natale abbandonati ai cassonetti

Foto da Facebook

Sono finiti al cassonetto dei rifiuti gli abeti natalizi spogliati dei loro addobbi, Alia ha diramato un vademecum per lo smaltimento corretto



FIRENZE — Come da tradizione anche le famiglie fiorentine hanno iniziato a smontare e riporre gli addobbi natalizi così i primi abeti sono stati avvistati agli angoli delle strade presso i cassonetti dei rifiuti. Le immagini hanno iniziato a circolare suscitando un annoso dibattito sul futuro degli alberi una volta finite le feste. C'è chi suggerisce di tentare una conservazione casalinga, chi di interrarli in aree pubbliche e chi suggerisce la soluzione dell'abete in plastica per riporre l'abete in cantina oppure in soffitta.

Proprio a partire da oggi 7 gennaio e fino a martedì 14 gennaio Alia, l'azienda del servizio ambientale, ha predisposto un apposito paino di smaltimento "Gli abeti rossi dell’area fiorentina potranno essere consegnati direttamente dai cittadini presso uno dei 5 Ecocentri di Alia Servizi Ambientali SpA attrezzati, così da essere successivamente avviati alle biocelle di compostaggio di Case Passerini, dove saranno trasformati in ammendante compostato. Via di Campigliano 59 a Bagno a Ripoli (Fi), Via di Pratignone a Calenzano (Fi), Via Cassia per Siena 27 a San Casciano in Val di Pesa (Fi), Via Charta 77 angolo via Newton a Scandicci (Fi) e Via De Gasperi 8/d a Sesto Fiorentino (Fi)".

In alternativa "gli abeti rossi possono essere inseriti (spezzati) nei cassonetti per rifiuti organici (coperchio marrone) o nelle isole interrate (torretta per l’organico). Se si scelgono i cassonetti stradali o gli interrati, è importante non lasciare gli abeti appoggiati all’esterno dei contenitori o sulle piattaforme. Nei comuni dove è attivo il servizio “porta a porta”, l’abete - ben spezzato e inserito nel sacco o nel bidoncino - può essere consegnato il giorno di ritiro dell’organico (analogamente a quanto fatto con le potature)".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità