Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:06 METEO:FIRENZE20°32°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 14 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
M5s, Conte: «Cambierà il linguaggio, per me onorevoli non è una parola diffamatoria»

Attualità martedì 07 luglio 2020 ore 16:53

"Agli Uffizi stanno tornando gli stranieri"

Il direttore degli Uffizi è intervenuto in videoconferenza con la Commissione Cultura del Senato per tracciare un bilancio della ripartenza del museo



FIRENZE — Il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt ha partecipato alla Commissione cultura del Senato durante le audizioni previste in merito all'impatto del Covid 19 sul settore, tra i collegati in videoconferenza anche le direzioni del Parco archeologico di Pompei, il commissario straordinario delle Fondazioni lirico-sinfoniche, e il Museo e Real Bosco di Capodimonte. 

"Dopo il turismo di prossimità ora stanno tornando gli stranieri" ha spiegato Schmidt che ha evidenziato un 10 per cento di visitatori provenienti da Inghilterra, Francia e Germania. Il direttore ha poi aggiunto "Adesso la Galleria degli Uffizi è visitabile tutti i giorni tranne il lunedì dopo che per tutto Giugno, l'apertura era stata limitata a soli 5 giorni a settimana, con orari ridotti".

A partire dal 3 Giugno, data della riapertura ufficiale "I visitatori di Uffizi, Palazzo Pitti e Giardino di Boboli sono stati 61.870, dei quali oltre il 50 per cento nel fine settimana - ha spiegato Schmidt - con un continuo trend di crescita nelle settimane successive". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il distacco è avvenuto da un antico palazzo del centro storico. L'intervento dei vigili del fuoco è stato effettuato tra i tavolini della piazza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

STOP DEGRADO