QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 8° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 18 novembre 2019

Attualità giovedì 25 luglio 2019 ore 17:25

Aggrediti in servizio, agenti vogliono il taser

Il sindacato di polizia è intervenuto sugli episodi accaduti nelle ultime 48 ore, lunedì scorso il ministro Salvini ha parlato di taser in Prefettura



FIRENZE — Gli operatori di polizia che operano in città sono stati protagonisti di alcuni fermi rocamboleschi e nelle ultime 48 ore si sono trovati a dover gestire azioni di resistenza da parte di alcuni fermati, subendo in alcuni casi lesioni personali. Massimo Bartoccini, segretario provinciale del sindacato di polizia Sap di Firenze, ha elencato gli episodi accaduti, uno alla squadra volanti e l’altro alla squadra mobile, ed ha commentato "Ascoltare i colleghi aggrediti è per il Sap, e per ogni operatore di polizia, mortificante e assolutamente inconcepibile; a loro esprimiamo la nostra piena solidarietà con un pensiero speciale di pronta guarigione ad un collega che ha rimediato più di 30 giorni di prognosi".

Lunedì scorso, durante la firma del protocollo sul numero unico di emergenza europeo, il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, rispondendo ai giornalisti è intervenuto proprio sull'uso del taser "La sperimentazione è andata benissimo - ha detto il vice premier - ricordo che si tratta di uno strumento di difesa e non di offesa. Non abbiamo registrato problemi di alcun tipo ed anzi i dati forniti ci dicono che in molte occasioni è bastato mostrare l'arma per calmare il soggetto da fermare. Prendo atto del fatto che alcune amministrazioni hanno deciso di non adottare i dispositivi, ma abbiamo una lunga fila di richieste".

Il Sap promuove l'uso del taser e ne chiede l'immediata adozione "Interventi di questo genere, ormai quotidiani, richiedono immediatamente l’assegnazione di dotazioni idonee a rendere efficace e sicuro il servizio sia per coloro che vestono una divisa sia per il personale che opera in abiti civili; nello specifico ci riferiamo al taser, attualmente in fase di sperimentazione in alcune città, che riteniamo essere valido deterrente e strumento efficace per reprimere senza entrare in contatto chiunque volesse usare violenza contro i poliziotti. Siamo stanchi di essere esposti ad episodi di violenza che spesso sfociano in vere e proprie aggressioni in cui il corpo a corpo è purtroppo all’ordine del giorno".



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità