Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°28°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 01 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Nespoli: «Io come la mia Inter, poche vittorie ma di gran cuore»

Attualità mercoledì 18 ottobre 2017 ore 11:59

Accademia di Belle Arti, Rocca nuovo direttore

Claudio Rocca

Claudio Rocca, architetto carrarese ma fiorentino di adozione, guiderà lo storico istituto di formazione per il triennio 2017-2020



FIRENZE — Claudio Rocca è il nuovo direttore dell'Accademia di Belle Arti. Succede a Eugenio Cecioni, il cui mandato è giunto a naturale scadenza. Cecioni peraltro conclude quest'anno la sua carriera accademica con il pensionamento.

Rocca, carrarese d'origine e fiorentino d'adozione, è stato proclamato direttore a seguito delle elezioni che negli scorsi giorni hanno interessato il collegio dei docenti dell'Accademia.

Titolare dei corsi di modellistica e storia delle arti applicate, Claudio Rocca si è formato alla facoltà di architettura dell'Università di Firenze. Ha insegnato alle Accademie di Belle Arti di Carrara, L'Aquila e dal 2008 è di ruolo a Firenze. 

Tra i suoi primi progetti quello per restauro della Cappella Brancacci nella chiesa del Carmine, il recupero di Villa Fabbricotti e quello del Parco della Padula a Carrara.

Già vice del direttore uscente con delega al coordinamento generale, attrezzature e logistica, Rocca dovrà subito affrontare il problema degli spazi. Con una popolazione studentesca in crescita di più del 35 per cento rispetto all'anno scorso, dotare gli studenti di spazi idonei e adeguati alla didattica e alla pratica artistica è una delle priorità in agenda.

Tra gli obiettivi del nuovo direttore una sempre maggiore apertura dell'Accademia alla città, con il potenziamento dei rapporti con le istituzioni della Città Metropolitana e della Regione, e il rinvigorimento del ruolo dell'Accademia come interlocutore culturale.

"L'Accademia continuerà nel contempo a guardare anche alla dimensione internazionale con il potenziamento dei rapporti di partenariato e scambio - si legge in una nota dell'istituto - L'Accademia di Firenze è già tra le istituzioni più internazionali con gli studenti stranieri che rappresentano oltre un terzo degli iscritti".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo si è recato insieme con la compagna da un parrucchiere con l'intento di picchiarlo. L'arma da fuoco era legalmente detenuta
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità