QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 20°21° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 26 agosto 2019

Attualità giovedì 06 ottobre 2016 ore 14:05

"Disagi e disservizi Ataf intollerabili"

Gabriele Bianchi con Arianna Xekalos

Il Movimento 5 stelle lancia l'allarme sulla situazione del trasporto pubblico locale su ruote a Firenze, con loro anche gli autisti



FIRENZE — “Il disservizio del trasporto pubblico a Firenze sta assumendo proporzioni ormai intollerabili ed è ora che Comune e Ataf pongano rimedio ai continui ritardi e disagi per i cittadini”. A lanciare il grido d’allarme sono Gabriele Bianchi, Consigliere regionale, e Arianna Xekalos, Consigliera comunale del Movimento 5 Stelle. A fare da eco alle loro dichiarazioni anche una rappresentanza degli autisti Ataf, presente stamani alla conferenza stampa.

“La nostra Costituzione – afferma Gabriele Bianchi – che qualcuno vorrebbe rivoluzionare in malo modo, garantisce il trasporto pubblico, ma vediamo che a Firenze la mobilità è ridotta al collasso, con continui ritardi, disagi e disservizi per il cittadino. Purtroppo dobbiamo constatare che Ataf e Comune non riescono ad assicurare l’efficienza di questo importante servizio pubblico. La colpa non è certo degli autisti, i quali spesso vengono anche minacciati da qualche utente infuriato.”

“Il personale degli autisti – incalza Arianna Xekalos – non è sufficiente ed è costretto a intensi turni. La scelta di privatizzare Ataf ha portato a sempre maggiori difficoltà sia per il personale aziendale sia per i numerosi utenti che ogni giorno utilizzano i bus. Abbiamo presentato diverse interrogazioni al Sindaco, proponendo anche alcune migliorie, come ad esempio la riduzione del costo del biglietto. Purtroppo il Comune si è dimostrato del tutto sordo alle nostre richieste e quindi alle esigenze dei cittadini.”

“L’azienda ha effettuato alcune assunzioni – afferma Giampiero Marcucci, in rappresentanza degli autisti – ma a causa di pensionamenti vari il numero in più di personale si è ridotto a venticinque, una cifra che certamente non può fronteggiare la carenza di organico. Il servizio va avanti senza prospettive serie, quando invece servirebbero importanti investimenti. I numerosi cantieri in città non agevolano il nostro servizio, che è ormai diventato fonte di grande stress lavorativo. Basti pensare che gli autisti sono costretti a pagare una percentuale dei danni di eventuali incidenti che avvengono con il loro mezzo. È chiaro che in queste condizioni diventa difficile assicurare con serenità un servizio pubblico indispensabile.” 

GABRIELE BIANCHI SU DISSERVIZI ATAF - dichiarazione
GIAN PIERO BARCUCCI SU DISSERVIZI ATAF - dichiarazione


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Sport

Sport