Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:21 METEO:FIRENZE10°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin scocciato con la reporter Usa: «Lei è una bella donna ma non ascolta»

Cronaca venerdì 13 settembre 2019 ore 14:42

​Cocaina al sicuro nel lucchetto della bicicletta

A scoprire il nascondiglio per lo stupefacente sono stati gli agenti della squadra mobile fiorentina in servizio nella zona di Santa Maria Novella



FIRENZE — Durante la notte scorsa nei pressi della Stazione di Santa Maria Novella alcuni agenti della questura stavano tenendo d’occhio due cittadini marocchini che sono stati avvicinati da un’autovettura con a bordo una coppia di giovani. Uno dei marocchini è salito a bordo della macchina che è poi ripartita verso Borgo Ognissanti seguita dai poliziotti motociclisti in borghese. Appena l’auto si è fermata è scattato il controllo e gli agenti hanno sorpreso a bordo una donna che stava per sniffare una striscia di cocaina dallo smartphone. La polizia è subito intervenuta effettuando anche un controllo presso il domicilio in zona del cittadino magrebino, ritenuto dagli inquirenti lo spacciatore dello stupefacente. Nella sua abitazione sono stati rinvenuti un tablet e due telefonini rubati.

Durante l’operazione uno degli agenti ha visto arrivare in bicicletta il fratello del pusher che ha tentato di evitare il controllo ma è stato bloccato. La polizia ha scoperto che il fermato nascondeva altra cocaina nel lucchetto della bicicletta.

I due fratelli, 38 e 30 anni, sono stati denunciati per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e dovranno anche rispondere della ricettazione degli apparecchi elettronici rubati, recuperati dalla polizia nella loro abitazione. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro si è verificato a metà pomeriggio a ridosso di piazza Beccaria, provocando code anche a causa del restringimento di carreggiata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità