comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 14°25° 
Domani 13°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 26 maggio 2020
corriere tv
Le Frecce sorvolano piazza Duomo a Milano, l'abbraccio tricolore sopra la città

Attualità giovedì 05 febbraio 2015 ore 16:00

Una ficcolata per la pace

L'Amministrazone comunale e la Commissione per la Pace e i Diritti promuovono la manifestazione ad un mese dalla strage di Parigi



BAGNO A RIPOLI — Bagno a Ripoli sarà arcobaleno, come le bandiere per la pace che sventoleranno alle finestre e nelle piazze: “A ciascuno di fare qualcosa!” è la frase di Aldo Capitini, filosofo antifascista, scelta per promuovere la Fiaccolata della pace che si svolgerà sabato 7 febbraio alle 18, con partenza dal Palazzo Comunale a Piazza della Pace.

L'occasione è la Giornata nazionale contro il terrorismo, la guerra e la violenza, per promuovere la cultura dell’incontro e del dialogo.

“Ad un mese di distanza dalla strage di Parigi – hanno dichiarato il Sindaco Francesco Casini e l'Assessore a Diritti Civili e Legalità Francesca Cellini -, Bagno a Ripoli ricorda e tiene viva la memoria, non solo di quel tragico evento, ma del valore assoluto della convivenza, promuovendo un'attenzione forte e costante verso il rispetto, contro l'intolleranza e per la difesa della pace, valori di umanità che sono simbolo sostanziale della nostra Comunità”.

“Riscopriamo la libertà, l’uguaglianza e la fraternità – dicono gli Organizzatori della Commissione per la Pace e i Diritti -. Cominciamo dalle nostre città-mondo. In ogni scuola, in ogni Comune riflettiamo insieme. Costruiamo nuovi progetti di pace e di solidarietà. Difendiamo il diritto all'informazione e la libertà di stampa. La tragedia di Parigi ha scosso l'Europa ma "la guerra è dappertutto" (Papa Francesco): Nigeria, Siria, Iraq, Ucraina, Libia, Afghanistan, Palestina, Somalia, Sudan. Tutti i giorni la guerra e il terrorismo fanno strage di vite umane. E noi non possiamo restare a guardare. Partecipa anche tu! E ora... tutti al lavoro per la pace!”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca