QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 19 novembre 2019

Lavoro martedì 10 aprile 2018 ore 11:30

Cassa integrazione via sms alla Malo

Sei lavoratori della Malo sono stati informati dall'azienda con un sms di essere in cassa integrazione. L'ira dei sindacati: “Inaccettabile"



CAMPI BISENZIO — “Sei in Cassa integrazione”: questo l’sms ricevuto da alcuni lavoratori della Malo, azienda di cashmere di Campi Bisenzio, in questi giorni. "Una procedura anomala, inaccettabile e poco rispettosa sia del sindacato che del lavoratore", ha tuonato la Cgil. Una procedura che è iniziata dopo l’ultimo sciopero messo in atto dai lavoratori lo scorso 28 marzo.

"Da lì - fanno sapere i sindacati con una nota stampa - l’azienda fa i programmi di Cassa senza convocare il sindacato. Questo, considerando il fatto che l’utilizzo della Cassa integrazione, ogni settimana, è sempre più corposo, per la mancanza della liquidità necessaria all’approvvigionamento del filato. Gli ordini ci sarebbero anche, c’è da fare il campionario ma questo ad ora è a rischio: chiediamo che l’azienda ci convochi subito per concordare i programmi di Cassa". 

Il sindacato fa sapere che "ogni settimana la situazione dell’azienda diventa sempre più incerta, i lavoratori sono stremati da mesi di lotte e, nonostante la richiesta di riattivazione del tavolo dell’Unità di crisi con le Regioni Toscana e Emilia Romagna (da parte di Filctem-Cgil e Femca-Cisl), i sindacati non riescono ad avere chiarezza sul futuro".

Per questo la mobilitazione non si ferma: domani mercoledì 11 aprile i lavoratori saranno in sciopero per 4 ore e faranno un presidio davanti all’ingresso del Palazzo di Giustizia a Firenze dalle 11 alle 12. 

La sede del presidio è stata scelta non a caso: infatti si vuole sensibilizzare il Tribunale affinché si verifichi che all’interno del Piano concordatario l’azienda rispetti gli impegni presi, cosa che i sindacati temono non stia facendo. Il prossimo incontro tra sindacati e azienda è stato fissato a Firenze in Regione Toscana il 23 aprile alle 11.



Tag

Il Mose di Venezia, il rendering dell'infrastruttura: come opererà per regolare l'ingresso delle maree

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Cronaca

Attualità