comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 16°26° 
Domani 20°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 22 settembre 2020
Giani
863.365
 
48.62%
Ceccardi
718.302
 
40.45%
Galletti
113.667
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.664
 
2.23%
Barzanti
16.052
 
0.90%
Catello
16.988
 
0.96%
corriere tv
Elezioni Puglia, Emiliano festeggia la vittoria mangiando un panzerotto

Attualità giovedì 09 giugno 2016 ore 06:00

Blitz sul lato oscuro della Leopolda

I militanti di Casaggì e di Fratelli d'Italia hanno scattato varie foto nell'area dell'ex stazione, fra discariche abusive, degrado e microcriminalità



FIRENZE — "L'area della ex stazione Leopolda, di proprietà di Ferrovie dello Stato, rappresenta un mondo parallelo - scrivono gli esponenti di Casaggì e Fratelli d'Italia in una nota - Edifici abbandonati, spaccio di droga, discariche a cielo aperto, prostituzione, rifugi e dormitori abusivi, stanze del buco, degrado e delinquenza. Il tutto a due passi da palazzi di nuova costruzione che i cittadini hanno pagato a caro prezzo".

"Chiediamo al sindaco Nardella, che con Ferrovie dello Stato ha rapporti per la questione Tav e Tramvia, di ordinare la messa in sicurezza per motivi di pubblica utilità - prosegue la nota - Il Comune può farlo, anche obbligando RFI a pagare i lavori".

Lunedì prossimo il consiglio comunale voterà una delibera per l'acquisto per quattro milioni e mezzo di euro della ex stazione Leopolda. 

"Una spesa inutile fatta solo per acquistare il feticcio del potere renziano - conclude la nota di Fratelli d'Italia e Casaggì - Con quei fondi avremmo potuto costruire più di 50 nuove case popolari o aiutare con l'affitto duemila famiglie in difficoltà. Almeno, prima di pagare questi soldi, si pretenda la messa in sicurezza dell'area".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Politica